FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fedez minacciato di morte, Chiara Ferragni lo sorveglia da Marrakech

Lui a Milano alle prese con gli haters, lei in viaggio con la crew

Fedez minacciato di morte, Chiara Ferragni lo sorveglia da Marrakech

Una bufera su casa Ferragnez a Milano. Fedez è alle prese con gli haters, che dopo la festa al supermercato lo hanno attaccato, addirittura minacciandolo di morte. E così mentre lui registra stories disperato: “Hanno contattato i servizi social per togliermi mio figlio, non capisco tutto questo accanimento”, la moglie Chiara Ferragni lo sorveglia da Marrakech. Sta trascorrendo qualche giorno con la sua crew e Fedez lo vede attraverso la telecamera posizionata in casa...

Il rapper accoccolato sul divano, avvolto dalla coperta e solo nella notte milanese. Così lo vede Chiara attraverso il servizio di telesorveglianza posizionato nell'appartamento a City Life. La blogger è a Marrakech con le sorelle e le amiche tra location da sogno, shooting in piscina, cene e pranzi da nababbi e, perché no, pure un giro con la crew sulle mongolfiere. Intanto i nonni insegnano al piccolo Leone, rimasto in città col papà, a fare ciao con la manina alla mamma...

Fedez minacciato di morte, Chiara Ferragni lo sorveglia da Marrakech

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali