FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fedez, dopo le polemiche sulla festa al supermercato si cancella da Instagram e poi ci ripensa

Lʼaccount social è stato disattivato ma solo per poco

Fedez, dopo le polemiche sulla festa al supermercato si cancella da Instagram e poi ci ripensa

Ha preso una decisione drastica e si è cancellato da Instagram. Fedez non ha retto alle polemiche dopo l'ormai famosa festa di compleanno a sorpresa organizzata dalla moglie Chiara Ferragni in un supermercato di Milano. Il Web è insorto dopo aver visto i video dello spreco di cibo, lanciato dagli invitati e dal festeggiato, e a nulla sono valse le scuse del rapper e della influencer. La polemica non si è mai smorzata e l'account social del cantante è sparito. In relatà, dopo pochi minuti, il cantante ci ha ripensato e ha riattivato il profilo.

 

Un compleanno che Fedez non dimenticherà mai. Il rapper è apparso provato nelle storie, con tanto di lacrime. A dire il vero la festa non gli è piaciuta da subito, tanto che nel primo video, guardando la moglie Chiara, le ha chiesto: "Perché tutto questo?".

Quando poi le cose sono degenerate, ha mandato via tutti gli invitati e fatto riordinare gli scaffali. E ha chiesto scusa. Prima di sparire e poi rapparire su Instagram.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali