FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Festa al supermercato per i Ferragnez: è bufera social

Li accusano di opulenza e spreco, il rapper si scusa

Festa al supermercato per i Ferragnez: è bufera social

Doveva essere un compleanno originale, un'idea per festeggiarlo con gli amici unica e bizzarra, invece si è trasformata in una grande polemica. Alla fine niente “grazie per la festa”, ma tante scusa social. Chiara Ferragni ha organizzato un party a sorpresa nel supermarket di City Life a Milano per i 29 anni di Fedez. Sui social è scattata immediatamente l'accusa di sprecare il cibo e il rapper si è dovuto scusare.

La storia della serata inizia con Fedez che esce di casa in maniche di camicia per recarsi in una destinazione top secret, per non rovinare la sorpresa che la bella Chiara, vestita in latex rosso, gli ha preparato. Si ritrova all'interno di un supermercato e dagli scaffali sbucano fuori gli amici. Tanti gli ospiti presenti, tra cui anche la nonna del rapper. Le regole del party prevedono che si possa prendere ciò che si vuole: dal gelato al panino con il salame, dalla verdura alla frutta nei vari reparti. Fedez, preso dall'entusiasmo, lancia una confezione di panettone. E qui scattano i messaggi social. Mentre all'interno ci si diverte tra gare di karaoke e corse spericolate sui carrelli della spesa tra le corsie, i follower scrivono indignati per lo spreco di cibo. Chiara e le sorelle si improvvisano vocalist, Fedez e compagni cantano, arriva la torta personalizzata, si grida e ci si diverte. Ma il rapper deve allontanarsi e spiegare.

“Mi sono defilato dalla festa per dirvi una cosa... ho letto su Twitter che molti si sono lamentati pensando che stiamo sprecando del cibo.  A tutti quelli che si sono sentiti indignati dico... sappiate che la spesa e il cibo domani verrà donata ai più bisognosi. L'unica storia di spreco che che avete visto è la mia e me ne assumo le responsabilità. Ho lanciato una foglia di lattuga, sono stato preso dall'euforia della festa e chiedo umilmente scusa per questo”.

Ma non basta e Fedez si sente di dover spiegare ancora: “Non è una festa per esprimere opulenza ma è una cosa simpatica che hanno voluto fare per me, spero che capiate. In più occasioni abbiamo dimostrato di tenerci e di avere un occhio di riguardo per chi non ha avuto la stessa fortuna”. La festa è guastata dalle critiche e Fedez prende la parola sui social: “Se l'indignazione e la morale facile arrivano da una foglia di lattuga e un panettone che ho lanciato, mangerò la foglia di lattuga e mi porterò il panettone a casa. Detto questo starò tutta la sera a vigilare che nessuno sprechi cibo...”. E infatti gli ultimi video mostrano il supermercato quasi vuoto, riordinato, con Chiara che ancora messaggia con lo smartphone e Fedez che filma: “Come potete vedere ho mandato via tutti gli invitati, il negozio è integro, tutti gli indignati possono andare a dormire sereni, grazie mille a tutti per la morale”.

Festa al supermercato per i Ferragnez: è bufera social

LE SCUSE DELLA FERRAGNI - Su Instagram sono arrivate anche le scuse della Ferragni: "Probabilmente la location non è stata la scelta migliore perché, come penso ad ogni festa, ci sono stati degli episodi goliardici... mi spiace se qualcuno si è sentito offeso, il messaggio che io e Fede cerchiamo di condividere è proprio il contrario. Cerchiamo ogni giorno di incoraggiare chi ci segue a rischiare tutto per inseguire i propri sogni. Mi spiace e mi scuso se in questo contesto alcuni di voi abbiano visto un messaggio diverso".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali