FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Costanza Caracciolo e Bobo Vieri “debuttano” a Miami con Stella

La ex velina e lo sportivo vorrebbero crescere la loro bimba in America

Boccoli biondi sciolti al vento e lunghe passeggiate in riva al mare con il suo amore. Costanza Caracciolo è volata a Miami con la figlia Stella, nata lo scorso novembre, per raggiungere il marito (sposato in gran segreto a Milano), Bobo Vieri che in Florida è di casa. “La nostra bimba vivrà nella città americana quando a Milano fa freddo, così imparerà l'inglese” aveva detto al Settimanale Nuovo la ex velina.

Costanza Caracciolo e Bobo Vieri “debuttano” a Miami con Stella

E così si godono un anticipo di luna di miele a tre in attesa delle nozze sontuose in Italia. Dopo il rito civile top secret, ci sarà una bella festa, forse in Sicilia. Per il viaggio di coppia, invece, preferiscono aspettare: Stella è ancora piccola. Vieri come papà se la sta cavando benissimo: “E' bravissimo, fin dai primi giorni mi ha aiutato con la bambina – racconta Costy – All'inizio non sapevamo proprio da dove cominciare, poi abbiamo preso confidenza e adesso siamo perfetti”.

In America Christian Vieri fa il commentatore sportivo, mentre la ex velina si dedica alla bambina. “E' una mamma fenomenale – confida Bobo – Ho capito subito che era la donna giusta con cui costruire una famiglia”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali