FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Calendario Pirelli 2024, anche Naomi Campbell protagonista

E’ l'edizione di "The Cal" delle prime volte: quella di un fotografo africano e di un re e di un bambino nel cast

Fotogallery - Calendario Pirelli 2024, anche Naomi Campbell protagonista

La star del Calendario Pirelli è ancora una volta Naomi Campbell, diventata mamma per la seconda volta a 53 anni.

La top model è il simbolo di una bellezza senza tempo, la “time stopper” che tutti invidiano. Questo è il soprannome che le ha dato Prince Gyasi, il primo fotografo africano a realizzare un Calendario Pirelli, intitolato appunto “Timeless”. Ma il vero segreto di questo lavoro non è il fisico perfetto della modella, ma un concetto di talento eterno. Un lavoro moderno e adatto ai social, pieno di novità: è la prima volta di un re e di un bambino nel cast.

 

Calendario Pirelli 2024, anche Naomi Campbell protagonista - foto 1
Tgcom24

I protagonisti del Calendario Pirelli

 The Cal 2024 vuole essere anche un collegamento tra cultura europea e africana, con un cast tutto nero e il Ghana — paese natale di Prince Gyasi — scelto insieme a Londra come scenario per mostrare che l’Africa può ospitare produzioni di alto livello. Il Calendario Pirelli celebra il suo mezzo secolo con una versione ricca di significati affidati a talenti come l’attrice Angela Bassett (protagonista del film «Tina» sulla vita di Tina Turner), la scrittrice Margot Lee Shetterly, la poetessa e attivista Amanda Gorman (scelta da Biden per la sua cerimonia di insediamento), il musicista e regista Jeymes Samuel, l’attore Idris Elba, l’artista Amoako Boafo, l’ex calciatore Marcel Desailly, il re Otumfuo Osei Tutu II della nazione Ashanti, il giovane Young Prince e lo stesso fotografo Prince Gyasi, che si è auto-ritratto.

Il commento dell’ad Marco Tronchetti Provera

 “Prince Gyasi parla un linguaggio che raggiunge le nuove generazioni, porta molta vitalità all’interno di una tradizione: ci ha impressionato la sua originalità e il passato non è un ostacolo, ma un sostegno per costruire il futuro”, ha detto Marco Tronchetti Provera, ad di Pirelli “Quello di Gyasi è un mondo dove non c’è distinzione tra uomini e donne, sono semplicemente persone di altissimo livello”.

 


 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali