FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

E Macron stanzia 8 miliardi di euro per lʼauto elettrica

Il presidente Macron vuol fare dellʼindustria dellʼauto francese la prima in Europa nel settore delle emissioni zero

Quando si dice la Grandeur francese. Il presidente Emmanuel Macron ha deciso lo stanziamento di 8 miliardi di euro per rilanciare lʼindustria dellʼauto transalpina, scommettendo tutto sullʼauto elettrica. Obiettivo: fare della Francia il primo Paese dʼEuropa nel settore della trazione elettrica.

Il rapporto, quasi sfrontato, è con i 300 milioni di euro messi sul tavolo dal governo italiano per finanziare lʼecobonus negli anni 2020 e 2021. Ma la Francia è un Paese dove il settore auto oggi è decisamente più forte che in Italia e ci sono grandi gruppi in espansione globale: PSA (Peugeot e Citroen) ha già acquisito Opel e sta portando avanti la fusione con FCA; poi cʼè Renault, capofila di unʼAlleanza che comprende le giapponesi Nissan e Mitsubishi, Dacia e Samsung Auto in Corea. Per non parlare di Toyota, che può considerarsi francese visto che qui produce la Yaris e a Nizza ha il Centro Design europeo.

 

Il maxi-piano annunciato da Macron prevede sconti di 7.000 euro per i privati che acquistano una vettura elettrica, 5.000 euro se lʼacquisto è fatto dalle aziende. Non solo, ma un beneficio lʼottengono anche i veicoli ibridi ricaricabili: 2.000 euro di bonus garantiti dallo Stato se si rottama un veicolo vecchio. Un programma che introduce anche il potenziamento dellʼinfrastruttura di ricarica sul territorio francese, il vero gap di ogni passaggio concreto allʼera elettrica.

 

Tutti favorevoli i costruttori dʼOltralpe, con PSA che apprezza lʼintroduzione di un incentivo sulle vetture plug-in. In Francia PSA produce le sue auto negli stabilimenti di Sochaux, Mulhouse e Rennes e ha appena annunciato che la Peugeot 3008 Elettrica sarà costruita a Sochaux. Da zero nel 2019, PSA produrrà 130 mila auto elettriche in Francia nel 2021. Più avanti nel settore delle auto elettriche è Renault, che però sta discutendo un piano di ristrutturazione da 2 miliardi di euro che mina molti posti di lavoro. Per arginare il rischio, il governo francese ha deciso un prestito da 5 miliardi di euro garantiti dallo Stato, a condizione di tutelare la produzione e il lavoro. Una soluzione simile a quella del prestito FCA in Italia garantito da SACE.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali