FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Guerra Ucraina, Zelensky conferma l'apertura dei negoziati con Mosca: incontriamo i russi senza precondizioni | Nato: più sostegno militare a Kiev

Kiev annuncia di aver riconquistato Kharkiv ma aggiorna il bilancio delle vittime civili: 352 morti tra cui 14 bambini. Von der Leyen: sanzioni anche per Minsk. Onu convoca assemblea d'emergenza, non accadeva dal 1982

Ucraina, esodo di profughi: migliaia in fuga verso Romania, Polonia e Slovacchia

Zelensky conferma che incontrerà i russi senza precondizioni al confine con la Bielorussia e dice che "Lukashenko si è assunto la responsabilità di garantire che aerei, elicotteri e missili sul suo territorio rimangano a terra durante i colloqui".

Nel frattempo la Nato fa sapere che rafforzerà il sostegno militare all'Ucraina. L'Italia, insieme agli altri Paesi Ue, chiude lo spazio aereo ai voli russi e, secondo l'Unhcr, ci sarebbero già 368mila rifugiati in fuga dall'Ucraina. L'Onu convoca una assemblea d'emergenza (solo Russia vota no), non accadeva dal 1982. L'Ucraina aggiorna il bilancio delle vittime civili: 352 morti, 14 sono bambini.

  • 27 feb

    Di Maio: 1.900 italiani in Ucraina, non si può evacuare nessuno

    Ci sono 1.900 italiani al momento in Ucraina e "non e' possibile evacuare nessuno". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Il ministro ha poi specificato che l'ambasciatore a Kiev Pier Francesco Zazo è nella sua residenza e con lui ci sono circa 100 connazionali.

  • 27 feb

    Sindaco Berdyansk: la città è in mano ai russi

    Oleksandr Svidlo, sindaco di Berdyansk, sulla costa meridionale dell'Ucraina, ha affermato che le forze russe sono entrate e hanno preso il controllo della città. Berdyansk, che ha una piccola base navale, ha una popolazione di circa 100mila abitanti. 

  • 27 feb

    Ucraina: 352 i civili uccisi, 14 bambini

    Almeno 352 civili ucraini, tra cui 14 bambini, sono stati uccisi dall'inizio dell'invasione russa. E' il nuovo bilancio fornito dal ministero della Salute di Kiev, secondo cui i feriti sono 1.684, tra cui 116 bambini. 

  • 27 feb

    Francia presenterà a Onu risoluzione per cessate il fuoco

    La Francia presenterà una risoluzione al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite chiedendo "un accesso umanitario senza ostacoli" in Ucraina e un cessate il fuoco: lo fa sapere l'Eliseo in una nota.

  • 27 feb

    Usa: americani valutino di lasciare Russia immediatamente

    L'ambasciata Usa a Mosca invia un 'Security alert' per invitare i cittadini americani a considerare di lasciare la Russia. "Un numero crescente di compagnie aeree sta cancellando i voli in entrata e in uscita dalla Russia e molti paesi hanno chiuso il loro spazio aereo alle compagnie aeree russe. I cittadini statunitensi dovrebbero considerare la possibilità di lasciare immediatamente la Russia con le opzioni commerciali ancora disponibili", si legge.

  • 27 feb

    Convocata sessione d'emergenza dell'Assemblea Onu

    Di fronte alla crisi dell'Ucraina il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha deciso con 11 voti a favore, uno contrario (la Russia), e 3 astenuti (tra cui la
    Cina) di convocare una rara sessione speciale di emergenza dell'Assemblea Generale, mossa avvenuta solo sette volte nella storia, l'ultima delle quali nel 1982. La riunione dell'Assemblea si deve tenere entro le prossime ventiquattr'ore.

  • 27 feb

    G7: non riconosceremo alcuna conquista militare di Mosca

    "Non riconosceremo alcuna acquisizione militare della Russia in Ucraina": lo afferma in un comunicato il G7, spigando che non sarà riconosciuto alcun cambiamento di statuto. 

  • 27 feb

    Von der Leyen: vogliamo l'Ucraina nell'Unione europea

    "L'Ucraina è una di noi e la vogliamo nell'Unione". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, parlando ai microfoni di Euronews. 

  • 27 feb

    Germania: Putin evoca nucleare perché offensiva bloccata

    La minaccia nucleare evocata dal presidente russo Vladimir Putin è legata al fatto che l'offensiva russa in Ucraina "è stata fermata". Lo afferma il governo tedesco.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali