Speciale Guerra Ucraina

LA GIORNATA IN TEMPO REALE

Russia e Corea del Nord, accordo di cooperazione strategica | Putin: "Vanno riviste sanzioni Onu contro Pyongyang"

Il presidente russo in viaggio da Kim Jong-un a caccia di armi e munizioni per la guerra contro l'Ucraina

di Redazione online
19 Giu 2024 - 12:11
LIVE
Ultimo aggiornamento: 27 giorni fa

La guerra in Ucraina giunge al giorno 847. Visita di Stato del presidente russo Vladimir Putin in Corea del Nord, a caccia di armi e munizioni per la guerra contro l'Ucraina. I due Paesi hanno firmato un accordo di cooperazione strategica. Nel vertice bilaterale col leader Kim Jong-un, che considera "un alleato solido contro l'egemonia dell'Occidente", il capo del Cremlino ha detto di apprezzare "il sostegno sistematico e permanente di Pyongyang alla politica russa, anche sulla questione Ucraina". E che Mosca sta combattendo "contro decenni di politiche egemoniche e imperialiste degli Stati Uniti e dei suoi satelliti contro la Russia". Secondo Putin andrebbero "riviste" le sanzioni contro la Corea del Nord varate dal Consiglio di sicurezza dell'Onu (dove la Russia siede come membro permanente). 


Il presidente russo Vladimir Putin è arrivato in Vietnam per una visita di Stato di due giorni. Lo riferisce Ria Novosti, secondo cui l'aereo con a bordo il leader del Cremlino è atterrato all'aeroporto di Hanoi. Questo è il quinto viaggio di Putin in Vietnam. Il presidente russo è volato ad Hanoi da Pyongyang dopo aver completato la sua visita in Corea del Nord. Sul tavolo - stando a quanto riferisce l'agenzia russa - la discussione sull'intera gamma di questioni del partenariato strategico globale tra Russia e Vietnam.


I russi hanno bombardato i distretti di Kharkiv e Kupyansk nella regione di Kharkiv. Una donna è stata uccisa e tre sono rimaste ferite. Lo afferma il capo della regione di Kharkiv Oleg Sinegubov, come riporta Ukrainska Pravda. 


Il consigliere presidenziale ucraino Mykailo Podolyak ha accusato la Corea del Nord di aiutare la Russia a uccidere i civili ucraini e chiesto un maggiore isolamento internazionale di entrambi i Paesi. "Non c'è dubbio che la Corea del Nord stia collaborando attivamente con la Russia nella sfera militare e che fornisca deliberatamente risorse per l'omicidio di massa degli ucraini", ha dichiarato Podolyak all'Afp. 



La Russia chiede a Washington il ritiro delle armi nucleari americane dall'Europa: lo scrive la Tass citando la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. "Le nostre richieste al riguardo rimangono invariate: il ritiro di tutte le armi nucleari americane, così come l'eliminazione delle infrastrutture li' disponibili per il loro dispiegamento", ha affermato Zakharova secondo l'agenzia di stampa statale russa.


Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che a suo parere andrebbero "riviste" le sanzioni contro la Corea del Nord varate dal Consiglio di sicurezza dell'Onu (dove la Russia siede come membro permanente). Lo riporta la Tass. "Vorrei sottolineare che il regime restrittivo a tempo indeterminato del Consiglio di sicurezza dell'Onu nei confronti" della Corea del Nord, "ispirato dagli Stati Uniti e dai loro alleati, deve essere rivisto", ha affermato Putin.


La Russia è "l'amica e l'alleata più onesta" della Corea del Nord. Lo ha detto il leader Kim Jong-un al termine dei colloqui con il presidente russo Vladimir Putin, citato dall'agenzia russa Ria Novosti. 


Il trattato di partnership strategica firmato tra Russia e Corea del Nord prevede assistenza reciproca in caso di aggressione contro uno dei due Paesi. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, citato dall'agenzia Tass. 


La Cina si oppone alla pratica Usa di diffondere fake news in risposta a quanto detto dal segretario di Stato americano Antony Blinken sui rapporti sui legami Pechino-Mosca e la guerra in Ucraina. "Ci opponiamo con fermezza alla diffusione di false informazioni da parte Usa senza alcuna prova" ha commentato il portavoce del ministero degli Esteri Lin Jian. In conferenza stampa a Washington con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, Blinken aveva dichiarato: "Il sostegno della Cina alla Russia nella guerra contro l'Ucraina deve finire".


Russia e Corea del Nord hanno firmato un trattato per la cooperazione strategica, durante la visita a Pyongyang del presidente russo Vladimir Putin.


La nomina di Mark Rutte a segretario generale della Nato "non cambierà niente" nella politica dell'Alleanza, che è decisa dagli Usa. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, in un'intervista a Radio Sputnik, ripresa dall'agenzia Ria Novosti. 


Il leader nordcoreano Kim Jong-un "ha lodato il ruolo della Russia nel preservare l'equilibro strategico globale e ha espresso sostegno all'operazione militare speciale" in Ucraina. E ha sottolineato che le relazioni tra Pyongyang e Mosca stanno entrando in una "nuova era di prosperità", con la Corea del Nord che intende rafforzare la sua "cooperazione strategica" con la Russia.


La Russia a sta combattendo "contro decenni di politiche egemoniche e imperialiste degli Stati Uniti e dei suoi satelliti contro la Russia". Lo ha detto il presidente Vladimir Putin, incontrando a Pyongyang il leader nordcoreano Kim Jong-un.


Vladimir Putin ha detto al leader nordcoreano Kim Jong-un di "apprezzare il sostegno della Corea del Nord" alla politica russa da parte di Pyongyang. "Apprezziamo molto il vostro sostegno sistematico e permanente alla politica russa, anche sulla questione Ucraina", ha sottolineato il presidente russo durante il vertice bilaterale con Kim.


Il presidente russo Vladimir Putin e il leader nordcoreano Kim Jong-un hanno partecipato a una grande manifestazione nella piazza principale di Pyongyang, che ha di fatto aperto il summit tra i due. Kim ha accolto con tutti gli onori e con un grande tappeto rosso il capo del Cremlino, alla disperata ricerca di armi e munizioni per la guerra in Ucraina. "I nostri due Paesi hanno resistito alle prove della storia, generazione dopo generazione e secolo dopo secolo", ha dichiarato.


L'intensificarsi della cooperazione tra Russia e Corea del Nord dovrebbe essere motivo di grande preoccupazione per tutti coloro che sono interessati alla pace e alla stabilita' nella penisola coreana. Lo ha dichiarato la portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri