FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Missili russi su Kiev, il sindaco: "Mancano acqua e luce" | Allarme Ue: "Milioni di ucraini al freddo, rischio nuova ondata di profughi"

Nella capitale sono rimaste uccise almeno tre persone. La centrale di Zaporizhzhia in modalità black out completo. Macron: "Sentirò Putin" 

Kherson, bandiera ucraina in città

"Kherson è nostra", esulta il presidente ucraino Zelensky. L'esercito di Kiev è entrato nella città dopo il ritiro dei soldati russi. Festa e bandiere nelle strade. Ma il Cremlino ribadisce che la regione resterà russa, nonostante la ritirata e che non considera il ritiro un'umiliazione.

Leggi Tutto Leggi Meno

La guerra in Ucraina giunge al 273esimo giorno.

Un massiccio attacco di missili russi è stato lanciato verso Kiev e si contano almeno tre morti. Nella città mancano acqua e luce e l'Unione europea lancia l'allarme: "Milioni di ucraini sono rimasti al freddo, dobbiamo prepararci ad accogliere una nuova ondata di profughi". Rivendicato da hacker pro-Russia "We are killnet" il cyberattacco al Parlamento europeo. Segnalati blackout a Leopoli, rimasta interamente senza luce, e in molte regioni della Moldavia. Allerta aerea anche su Odessa, Kherson e Mykolaiv. Macron dice che sentirà Putin nei prossimi giorni. Un attacco delle forze russe ha colpito inoltre il reparto maternità di un ospedale vicino alla città di Zaporizhzhia. Il Cremlino, intanto, denuncia come "azione di guerra" contro i russi ortodossi il blitz ucraino nel "covo di spie" dello storico Monastero delle Grotte a Kiev.

  • 23 nov

    Macron: avrò un contatto con Putin nei prossimi giorni

    Il presidente francese Emmanuel Macron dice che avrà un "contatto diretto" con il presidente russo Vladimir Putin "nei prossimi giorni". "Non ci sono ancora piani concordati per una telefonata del presidente russo Vladimir Putin con il presidente francese Emmanuel Macron, né ci sono proposte specifiche in tal senso", ha affermato in precedenza il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov

  • 23 nov

    Zelensky: milioni persone al gelo, è crimine contro umanità

    "Con le temperature sotto zero, milioni di persone sono senza riscaldamento, luce, acqua. Questo è un chiaro crimine contro l'umanità". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parlando in video alla riunione del Consiglio di Sicurezza Onu. "Dobbiamo guidare il mondo fuori da questa strada senza uscita. Ci servono le vostre decisioni", ha detto rivolto ai Quindici, sottolineando che "chi istiga questa guerra blocca ogni tentativo del Consiglio di portare avanti il suo mandato". 

  • 23 nov

    Usa: raid russi aumentano anche rischio incidente nucleare

    La Casa Bianca accusa Mosca per i suoi recenti "orribili attacchi" alle infrastrutture elettriche di Kiev e ricorda che con l'avvicinarsi dell'inverno "aumentano le sofferenze e le morti degli ucraini". Questi attacchi "mostrano anche che la Russia vuole aumentare il rischio di un incidente legato alla sicurezza nucleare che potrebbe non solo danneggiare l'Ucraina ma avere conseguenze sull'intera regione".

  • 23 nov

    Zelensky a Onu: Mosca risponde con terrore a proposte di Kiev

    "In risposta alle nostre proposte pacifiche la Russia risponde con azioni di terrore. Oggi è solo un giorno, ma abbiamo ricevuto 70 missili, questo è il terrore russo". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parlando in video alla riunione urgente del Consiglio di Sicurezza Onu. "Ci servono sistemi moderni di difesa aerea e ringraziamo chi ci ha aiutato", ha aggiunto. 

  • 23 nov

    Il Cremlino: non ancora prevista telefonata Putin-Macron

    Sulla guerra in Ucraina non è ancora in calendario un colloquio tra il presidente russo Vladimir Putin e quello francese Emmanuel Macron. Lo ha detto il portavoce della presidenza russa Dmitry Peskov citato dalle agenzie del Paese, dopo che il leader dell'Eliseo aveva annunciato un suo colloquio con il capo del Cremlino entro pochi giorni.

  • 23 nov

    Il Cremlino: "Successo operazione speciale è fuori dubbio"

    "Il completamento con successo dell'operazione militare speciale è fuori dubbio". Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. Lo riporta la Tass.

  • 23 nov

    Zelensky ringrazia gli Usa per gli aiuti: "Non ci spaventano gli attacchi terroristici"

    L'Ucraina non sarà spaventata dagli attacchi terroristici inumani e codardi dei criminali di guerra russi. Lo ha detto Volodymyr Zelensky aggiungendo, in un messaggio su Twitter: "Grazie al presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, e al popolo Usa per essere stati dalla parte dell'Ucraina e aver risposto con un nuovo pacchetto di aiuti che ci consentirà di salvare vite e continuare a combattere per l'Ucraina. Insieme vinceremo". 

  • 23 nov

    Kiev: russi incapaci di batterci, attaccano ospedali e bambini

    "Incapace di sopraffare le nostre forze armate, il nemico dichiara guerra ai civili, alle centrali termiche, alle istituzioni mediche e persino ai bambini". Lo scrive su Facebook il comandante in capo dell'esercito di Kiev, Valery Zaluzhny. Lo riporta Ukrainska Pravda. Secondo gli ucraini, complessivamente i russi hanno lanciato 67 missili, di cui 51 sono stati distrutti dalla contraerea. 

  • 23 nov

    Medvedev: "Gli ucraini contano i nostri missili, ce n'è per tutti"

    "L'aumento della fornitura di armi ad alta precisione alle forze armate russe è stato discusso durante una visita all'impresa statale di ricerca e produzione". Lo ha detto il vicepresidente del Sonsiglio di sicurezza russo Dmitri Medvedev, commentando le previsioni di Kiev su quanti missili restino in dotazione a Mosca. "I nemici continuano a calcolare attentamente i nostri lanci e i nostri rifornimenti. Invano sperano nell'esaurimento delle nostre possibilità. E invece ce n'èbbastanza per tutti!".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali