TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Ucraina, Zelensky: "Russi patetici" | Londra interrompe le importazioni di gas naturale dalla Russia

Papa Francesco: "Sale il grido del no alla guerra". Putin: "L'Occidente ha mentito sulla pace e sta usando l'Ucraina per dividere la Russia"

di Redazione online
01 Gen 2023 - 20:54
LIVE
Ultimo aggiornamento: 2 anni fa

La guerra in Ucraina giunge al giorno 312. Zelensky: "A Capodanno abbattuti 45 droni, russi patetici. Continueremo a combattere fino alla vittoria. Uno Stato terrorista come la Russia non riceverà il perdono". La Gran Bretagna, intanto, interrompe le importazioni di gas naturale liquefatto russo. "Stiamo impedendo a Putin di finanziare la sua guerra illegale e sosteniamo i Paesi del mondo a ridurre la loro dipendenza", scrive su Twitter il ministero degli Esteri britannico. Papa Francesco da piazza San Pietro: "Nel mondo sale il grido del no alla guerra, no al riarmo".


A Kiev un uomo che per festeggiare il Capodanno ha fatto esplodere alcuni fuochi di artificio è stato arrestato. Ora rischia fino a cinque anni di carcere. Lo ha reso noto il sindaco della capitale ucraina, Vitaly Klitschko. Lo riporta Ukrainska Pravda. L'uomo, 47 anni, ha violato il divieto di far uso di fuochi d'artificio previsto dallo stato di emergenza in tempo di guerra.


Le forze armate russe hanno lanciato due gruppi di droni d'attacco Shahed nello spazio aereo dell'Ucraina. Lo ha scritto su Telegram il capo dell'amministrazione militare di Mykolaiv, Vitaliy Kim. Lo riporta Unian. L'allerta è stata segnalata anche nelle regioni di Kirovohrad, Zaporizhzhia, Dnipropetrovsk e Donetsk.


Un civile è morto e altri tre sono rimasti feriti in seguito all'attacco di truppe russe nella città di Orikhiv, nel sud-est della regione di Zaporizhzhia. Lo ha riferito il governatore Oleksandr Starukh. L'attacco fa seguito a quello avvenuto sabato in un'area residenziale di Zaporizhzhia dove cinque persone sono rimaste ferite. Starukh ha affermato che sono ancora 350 i residenti che non hanno accesso all'elettricità, rispetto ai 1.750 consumatori che inizialmente avevano perso la corrente a causa dell'attacco russo del 31 dicembre.


"Anno nuovo, giorno nuovo, riepiloghi nuovi. 45 Shahed (i droni di fabbricazione iraniana usati dalla forze armate russe, ndr) sono stati abbattuti la prima notte dell'anno. I terroristi russi sono stati patetici e sono entrati nell'anno nuovo rimanendo gli stessi". Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo discorso giornaliero su Telegram.


I Paesi occidentali devono essere pronti a fornire sostegno "a lungo termine all'Ucraina" poiché la Russia "non mostra segni di cedimento". Lo ha affermato il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, aggiungendo che la Russia "è pronta a continuare la guerra e anche a tentare di lanciare potenzialmente una nuova offensiva".


Almeno tre bambini di età compresa tra 12 e 14 anni sono rimasti feriti durante l'attacco di massa della Russia contro l'Ucraina del 31 dicembre. Lo ha riferito l'ufficio del procuratore generale. Gli attacchi russi hanno ferito una ragazza di 14 anni a Zaporizhzhia e due bambini di 12 e 13 anni a Kherson. Dall'inizio del conflitto sono stati uccisi almeno 452 bambini mentre 876 sono rimasti feriti.


La Gran Bretagna ha interrotto tutte le importazioni di gas naturale liquefatto russo. "Stiamo impedendo a Putin di finanziare la sua guerra illegale e sosteniamo i Paesi del mondo a ridurre la loro dipendenza", ha scritto su Twitter il ministero degli Esteri britannico.


I raid di ieri sull'Ucraina hanno preso di mira fabbriche di droni e siti di lancio. Lo riferisce il ministero della Difesa russo, citato da Interfax, spiegando di aver così sventato i tentativi di Kiev di compiere "attacchi terroristici" contro la Russia.


"Nel mondo intero e in tutti i popoli sale il grido 'no alla guerra', 'no al riarmo'. Le risorse vadano allo sviluppo: salute, alimentazione, educazione, lavoro". Lo ha detto Ppapa Francesco all'Angelus nella Giornata Mondiale della Pace


"Il vostro leader vuole mostrarvi che sta guidando dal fronte e che i suoi militari sono dietro di lui. Ma in realtà si nasconde. Si nasconde dietro i suoi militari, i suoi missili, i muri delle sue residenze e dei suoi palazzi. Si nasconde dietro di voi e sta bruciando il vostro Paese e il vostro futuro". Così il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un videomessaggio su Telegram, rivolgendosi ai cittadini russi.


La Russia ha a disposizione missili da crociera per lanciare al massimo altri tre attacchi su larga scala contro l'Ucraina. Lo ha detto in una conferenza stampa il vicecapo dell'intelligence di Kiev, Vadym Skibitsky, come riporta Rbc-Ucraina.


Le forze ucraine hanno respinto sabato gli attacchi russi vicino a nove villaggi, mentre Mosca ha lanciato 31 attacchi missilistici, 12 raid aerei e oltre 70 attacchi con lanciarazzi multipli. Lo ha reso noto su Facebook lo Stato Maggiore delle Forze Armate di Kiev, come riporta Ukrinform. I russi, si legge nel rapporto dell'esercito, hanno preso di mira le infrastrutture civili nelle regioni di Chernihiv, Sumy, Kiev, Khmelnytskyi, Donetsk, Zaporizhzhia, Mykolaiv e Kherson. Non ci sono per il momento notizie di eventuali feriti o vittime.


"Siamo decisi a continuare a stare al fianco dell'Ucraina, anche nel 2023". Lo ha scritto su Twitter l'Alto rappresentante Ue per gli Affari esteri e la Politica di sicurezza, Josep Borrell. "Nel 2022 la Russia ha deciso di abbandonare completamente gli impegni per i diritti umani fondamentali e di attaccare l'Ucraina e la sicurezza globale", ha aggiunto.


Zelensky si scaglia ancora contro Putin e la Russia. "Il vostro leader vuole mostrarvi che sta guidando dal fronte e che i suoi militari sono dietro di lui. Ma in realtà si nasconde. Si nasconde dietro i suoi militari, i suoi missili, i muri delle sue residenze e dei suoi palazzi. Si nasconde dietro di voi e sta bruciando il vostro Paese e il vostro futuro".


Un'esplosione è risuonata sopra Kiev a meno di un'ora dall'inizio del 2023. Lo ha reso noto il sindaco della capitale, Vitali Klitschko, aggiungendo che il sistema di difesa aerea "era in funzione" per difendere la città dagli attacchi russi.


L'Ucraina continuerà a combattere fino alla "vittoria". Lo ha assicurato Volodymyr Zelensky nel suo messaggio per il nuovo anno. "Stiamo combattendo e continueremo a combattere. A favore di questa parola: vittoria", ha proseguito il presidente ucraino, auspicando che il 2023 diventi l'anno in cui "gli ucraini torneranno a casa" e "torneranno le nostre terre" ai confini del 1991. "Quest'anno, non solo abbiamo mantenuto le nostre difese aeree, ma le abbiamo rese più forti che mai. Ma nel nuovo anno, la difesa aerea ucraina diventerà ancora più forte e può diventare la più potente d'Europa".



La Francia aiuterà l'Ucraina "fino alla vittoria". Lo ha dichiarato Emmanuel Macron nel suo discorso di fine anno. "Ai cittadini ucraini dico: vi rispettiamo e vi amiamo. La vostra resistenza ci ispira, saremo al vostro fianco anche nel prossimo anno e vi aiuteremo fino alla vittoria e al raggiungimento di una pace giusta", ha affermato il presidente francese.


"Diverse ondate di attacchi missilistici il giorno di Capodanno. Razzi contro il popolo, ma gli inumani perderanno. Lo stato terrorista non sarà perdonato, l'Ucraina non perdonerà". E' quanto scrive su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky dopo gli ultimi attacchi russi sul Paese. Secondo il leader di Kiev il presidente russo Vladimir Putin "vuole dimostrare di avere l'esercito dietro di sè ma si sta solo nascondendo". 

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri