LA GIORNATA IN TEMPO REALE

Guerra in Ucraina, la Duma approva l'arruolamento dei detenuti | L'Ue rivede il bilancio: 50 miliardi per Kiev

Biden: "Reale minaccia Putin su uso armi nucleari tattiche". Blinken: "La Cina ha promesso di non fornire armi alla Russia". Liberati otto villaggi in due settimane

di Redazione online
21 Giu 2023 - 00:09
LIVE
Ultimo aggiornamento: un anno fa

La guerra in Ucraina giunge al giorno 482. La Duma approva l'arruolamento dei detenuti. L'Ue rivede il bilancio: 50 miliardi per Kiev. Diverse esplosioni sono state segnalate nella città di Zaporizhzhia. L'allarme antiaereo è scattato in dieci oblast. Macron fa sapere che il sistema di difesa terra-aria Samp-T, prodotta da Italia e Francia, è già operativo nel Paese invaso. Zelensky conferma che i soldati ucraini "difendono le posizioni di combattimento", mentre Kiev afferma che la controffensiva "non sarà rapida come a Kharkiv". Da Pechino, il segretario di Stato americano Blinken dice che la Cina ha promesso di non fornire armi alla Russia. Stoltenberg e Scholz assicurano che "la Nato non diventerà parte del conflitto" e che le porte dell'Alleanza sono aperte a Kiev.


"L'Italia è pronta a fare la sua parte per la ricostruzione in Ucraina con il suo sistema Paese e con imprese che hanno un patrimonio di saper fare". Lo ha detto il ministro degli Esteri e vicepremier Antonio Tajani a Londra, dove è giunto per partecipare alla Ukraine Recovery Conference. Tajani ha quindi annunciato la nomina di un inviato speciale del ministero degli Esteri: si tratta dell'ex ambasciatore a Kiev Davide la Cecilia.


"I nostri soldati a sud e a est stanno distruggendo il nemico, liberando fisicamente l'Ucraina. Continueranno a farlo. Qui non c'è posto per assassini e terroristi e non ce ne sarà mai. Ogni attacco russo, ogni attacco terroristico russo spiega il fatto che gli occupanti non hanno alcuna possibilità di rimanere sul nostro territorio", lo scrive su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo messaggio serale al Paese. 



"La distruzione della diga di Kakhovka ha causato danni per 1,2 miliardi di euro, l'Europa troverà sulle sue spiagge le mine russe trascinate dalle acque dell'inondazione". Lo ha dichiarato il ministro dell'Ambiente ucraino Ruslan Strilets, spiegando che il crollo della diga è il "più grande disastro ambientale" dall'inizio dell'invasione. "Ci sono cose che non potremo mai ripristinare: gli ecosistemi spazzati via nel Mar Nero, 20.000 animali probabilmente morti, comprese specie endemiche che si trovavano solo in Ucraina meridionale", ha detto.


L'esercito russo "ha sparato sui soccorritori di Kherson, uccidendo una persona e ferendone sette. Sei sono in gravi condizioni". Lo ha riferito il capo dell'ufficio presidenziale ucraino Andry Yermak.


"Se la Nato, per bocca del segretario Stoltenberg, dichiara ancora una volta di essere contraria al congelamento del conflitto in Ucraina questo significa che vogliono combattere. Siamo pronti per questo". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ribadendo che, per quanto riguarda le prospettive dell'operazione militare speciale, "gli obiettivi che sono stati fissati saranno raggiunti".


La Duma - la Camera bassa del Parlamento russo - ha approvato un progetto di legge che prevede che coloro che stanno scontando pene detentive possano arruolarsi nelle forze armate durante un periodo di mobilitazione, legge marziale o in tempo di guerra, ed essere graziati. Lo riportano diversi media, tra cui Novaya Gazeta Europa. Non possono essere arruolati coloro che sono stati condannati per "terrorismo", "tradimento", "estremismo" e "sabotaggio". 


"Noi siamo in un contesto completamente differente rispetto al 2020 e queste crisi hanno avuto una ripercussione sul nostro bilancio, ne abbiamo esaurito la flessibilità. Abbiamo dovuto dare nuove priorità ai nostri fondi: Ucraina, migrazione, competitività". Lo ha detto il presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen annunciando la proposta per una revisione del bilancio pluriennale. "Sull'Ucraina proponiamo un sostegno di "50 miliardi" dal bilancio comune, sulla migrazione "abbiamo proposto un aumento del budget di 15 miliardi".


La Russia sta combattendo una "controffensiva della Nato che usa soldati ucraini". Lo ha dichiarato Sergej Naryshkin, direttore del Servizio di intelligence internazionale russo. "E' più corretto dire che le nostre truppe stanno trattenendo la controffensiva del cosiddetto gruppo Nato, che usa i militari ucraini come manodopera", ha detto Naryshkin, ripreso dall'agenzia di stampa Ria Novosti. 


Oltre otto milioni di ucraini sono diventati rifugiati dall'inizio dell'invasione russa del Paese e più di cinque milioni hanno richiesto lo status di residenza temporanea nei Paesi dell'Europa occidentale. Lo ha affermato su Telegram il commissario per i Diritti umani del Parlamento ucraino, Dmytro Lubinets, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato. 


La Commissione europea intende proporre un pacchetto di aiuti finanziari all'Ucraina da circa 50 miliardi di euro. Lo scrive Bloomberg, secondo cui i fondi stanziati dall'Unione dovrebbero aiutare Kiev a far fronte alla spesa corrente a gli oneri legati alla ricostruzione. Il pacchetto finanziario, che potrebbe subire modifiche, sarà annunciato prima di una conferenza sulla ricostruzione dell'Ucraina, in programma questa settimana a Londra. La Commissione europea vuole evitare di sottoporre l'Ucraina a condizioni di finanziamento onerose e intende stanziare gli aiuti sotto forma di sussidi e prestiti agevolati. 


Nel corso di un nuovo attacco massiccio, la Russia ha lanciato 35 droni kamikaze sull'Ucraina e 32 sono stati abbattuti dalla difesa aerea. Lo riferisce l'ufficio stampa dell'aeronautica ucraina. I lanci sono stati effettuati dalla regione russa di Brjansk e dalla costa orientale del Mar d'Azov. La meta principale dell'attacco, secondo quanto ha affermato l'aeronautica ucraina, era Kiev, con la regione limitrofa, dove la difesa aerea ha neutralizzato circa 20 droni. Inoltre i militari russi hanno attaccato la regione di Zaporizhzhia con missili balistici Iskander-M e S-300. 


Nella notte una infrastruttura critica di Lviv, a Leopoli, è stata colpita da un attacco russo. Lo riporta Rbc-Ucraina con riferimento al capo dell'Amministrazione militare regionale di Lviv Maksym Kozytskyi. Non ci sono state vittime. "A Lviv c'è un colpo a una struttura infrastrutturale critica. Nessuno è rimasto ferito", ha detto il funzionario. Sul luogo dell'incidente è divampato un incendio e al momento i servizi di emergenza sono impegnati nella zona.


Il ricorso della Russia ad armi nucleari tattiche è una minaccia "reale". Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, giorni dopo l'annuncio da parte di Mosca dello schieramento di armi nucleari tattiche in Bielorussia. Durante una visita a Palo Alto, in California, il presidente Usa ha definito l'iniziativa della Russia "assolutamente irresponsabile".


Diverse esplosioni sono state segnalate nella città ucraina di Zaporizhzhia. L'allarme antiaereo è scattato anche negli oblast di Dnipropetrovsk, Kirovohrad, Mykolayiv, Odessa, Poltava, Sumy, Kharkiv, Donetsk e Kherson.


"È impossibile aspettarsi che la controffensiva avanzi con la stessa rapidità come è accaduto a Kharkiv". Lo sostiene il ministro della Difesa ucraino, Oleksy Reznikov, spiegando che "la linea del fronte è completamente diversa, così come il terreno e le condizioni meteorologiche". Senza contare che "i russi hanno avuto la possibilità di prepararsi, la densità dei campi minati è incredibile", e che "gli ucraini stanno salvando la vita dei loro soldati a differenza dei russi".


"Sono felice di potervi annunciare insieme alla mia collega italiana Giorgia Meloni che il Samp-T franco-italiano è già operativo in Ucraina, dove protegge delle installazioni chiave e delle vite". Lo ha annunciato il presidente francese, Emmanuel Macron, in un discorso sulla difesa aerea dell'Europa. Il sistema di difesa terra-aria, di fabbricazione italo-francese, era stato promesso a Kiev quattro mesi fa per aiutare le forze ucraine ad affrontare gli attacchi di droni, missili e aerei russi.



Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri