FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Thailandia, recensisce in maniera negativa un hotel: turista americano rischia due anni di carcere

In un commento, poi rimosso, aveva accusato la struttura di "praticare la schiavitù". Lʼuomo è accusato di diffamazione e di non aver pagato una sovrattassa per il consumo di alcolici

Donnavventura, Thailandia

Quando lo statunitense Wesley Barnes decise di soggiornare al Sea View Resort di Koh Chang, in Thailandia, non si aspettava di certo di andare incontro a un conto così "salato". L'uomo è accusato infatti di "aver danneggiato la reputazione della struttura" e rischia fino a due anni di carcere. Il motivo? Una serie di recensioni negative lasciate da Barnes su Tripadvisor, oltre a una sovrattassa non pagata per aver consumato alcolici acquistati al di fuori dell'hotel. 

Pesanti accuse - Per settimane il resort ha provato a contattare Barnes, mentre l'uomo continuava a inviare recensioni negative. "Personale scontroso, non sorride mai e sembra che non vogliano intorno nessuno", si legge nell'ultimo commento lasciato su Tripadvisor. In un'altro, poi rimosso perché contrario alle line guida del sito, accusava l'hotel di "praticare la schiavitù". Alla fine, la struttura è stata costretta a procedere per vie legali, denunciando l'uomo per diffamazione.

 

 

Fino a 6mila dollari di multa - La legge thailandese che punisce il reato di diffamazione è molto severa e in passato ha ricevuto forti critiche. Secondo gli attivisti per i diritti umani, metterebbe in pericolo la libertà d'espressione. La pena massima prevista è pari a due anni di prigione e una multa di 200mila bath, pari a poco più di 6mila dollari. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali