FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Israele progetta 1.738 case in un'area di Gerusalemme est | Netanyahu: "Nessuna forza internazionale a Gaza"

L'offensiva israeliana prosegue. L'Onu: "Nella Striscia la situazione è apocalittica". Usa-Cina: "Necessaria de-escalation della guerra"

La guerra in Medioriente giunge al giorno 60.

Secono il premier israeliano Benjamin Netanyahu, "allo stato attuale non è possibile riportare a casa tutti gli ostaggi" e avverte: "nessuna forza internazionale a Gaza". Prosegue l'offensiva di Israele nella Striscia. Secondo l’esercito israeliano, almeno 15mila palestinesi sono morti dal 7 ottobre, di cui circa 5mila sono militanti di Hamas. Per le autorità di Gaza invece, nella Striscia i morti sarebbero più di 16mila. Le autorità palestinesi precisano che il 70% delle vittime sono donne e bambini. Per l'Onu la situazione a Gaza è "apocalittica". "Troppi civili innocenti sono stati uccisi a Gaza", afferma il consigliere per la Sicurezza americano, Jake Sullivan. Ma secondo il portavoce dell'esercito israeliano, il rapporto di due civili palestinesi morti nella Striscia di Gaza per ogni militante di Hamas ucciso è "tremendamente positivo", date le sfide del combattimento urbano. Intanto, il Comitato di programmazione di Gerusalemme ha approvati i piani per la costruzione di 1.738 case a est della città.

  • 06 dic

    Usa: ci opporremo a qualsiasi zona cuscinetto dentro Gaza

    Gli Usa si opporranno a qualsiasi proposta di zona cuscinetto all'interno della Striscia di Gaza. Lo ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato Matthew Miller, sottolineando che una simile mossa violerebbe la posizione di Washington secondo cui le dimensioni dell'enclave palestinese non devono essere ridotte dopo l'attuale conflitto. "Se una qualsiasi zona cuscinetto proposta fosse all'interno di Gaza, ciò costituirebbe una violazione di quel principio e qualcosa a cui ci opponiamo", ha detto. "Se si tratta di qualcosa dentro il territorio israeliano, non ne parlerò: è una decisione che spetta a Israele".

  • 06 dic

    Wafa: 16enne palestinese ucciso da Israele in Cisgiordania

    Un adolescente palestinese di 16 anni è stato ucciso e altri due sono rimasti feriti dai colpi d'arma da fuoco delle forze israeliane nella città di Yabad, a sud-ovest di Jenin, in Cisgiordania. Ad affermarlo è il ministero della Salute palestinese citato dall'agenzia Wafa. Il ministero ha affermato che il sedicenne Omar Mahmoud Abu Baker è stato colpito a morte al petto dai proiettili delle forze israeliane.

  • 06 dic

    G7 chiede ulteriori pause umanitarie in combattimenti Israele-Hamas

    I leader del G7 hanno chiesto ulteriori pause umanitarie nei combattimenti tra Israele e Hamas a Gaza. In una dichiarazione congiunta, il G7 si è detto "profondamente preoccupato per l'impatto devastante sulla popolazione civile palestinese a Gaza". I leader hanno sollecitato a "intraprendere un'azione più efficace per prevenire lo sfollamento di altre persone e proteggere le infrastrutture civili" nel territorio, oltre a garantire un'assistenza umanitaria senza ostacoli per i civili di Gaza.

  • 06 dic

    Netanyahu: "Finché sarò premier, l'Anp non governerà a Gaza"

    "Finché sono il premier non accadrà" che l'Autorità nazionale palestinese (Anp) controlli Gaza. Lo ha detto Benyamin Netanyahu spiegando che "coloro che educano i propri figli al terrorismo, lo finanziano e ne sostengono le famiglie, non saranno in grado di governare Gaza dopo aver eliminato Hamas".

  • 06 dic

    Usa insistono: non sosteniamo il cessate il fuoco a Gaza

    "Al momento gli Stati Uniti non sostengono un cessate il fuoco permanente". Lo ha ribadito il portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale americana, John Kirby, in un briefing con la stampa estera. "Non solo rafforzerebbe Hamas ma in qualche modo, validerebbe gli attacchi del 7 ottobre", ha sottolineato.

  • 06 dic

    Israele progetta 1.738 case in un'area di Gerusalemme est

    Il Comitato di programmazione di Gerusalemme ha approvato i piani per la costruzione di 1.738 unità abitative in una zona che a metà si trova oltre la linea Verde a Gerusalemme est e metà al suo interno. Lo ha fatto sapere l'ong Peace Now secondo cui "la loro collocazione strategica tra gli insediamenti di Givat Hamatos e Har Homa le rende particolarmente problematiche da un punto di vista politico".

  • 06 dic

    Libano, una persona uccisa in un raid di Israele nel sud

    Almeno una persona è stata uccisa e altre due sono rimaste ferite in un attacco israeliano nel sud del Libano. Lo riferisce l'esercito libanese citato dal quotidiano L'Orient-Le Jour.

  • 06 dic

    Israele intercetta un missile dal Mar Rosso verso Eilat

    Israele ha intercettato un missile terra-terra lanciato dall'area del Mar Rosso verso la cittadina di Eilat, nell'estremo sud del Paese dove poco prima erano risuonate le sirene di allarme. Lo ha fatto sapere il portavoce militare aggiungendo che il missile - intercettato da sistema di difesa Arrow - non è mai entrato in territorio israeliano e non ha costituito per questo una minaccia per i cittadini di Eilat. Nelle ultime settimane- dall'inizio della guerra a Gaza - la responsabilità dei vari lanci dal Mar Rosso è stata rivendicata dagli Huthi yemeniti alleati dell'Iran.

  • 06 dic

    Erdogan: annienteremo Israele se colpisce Hamas in Turchia

    "Se osano fare una mossa del genere contro la Turchia, pagheranno un prezzo tale che non saranno più un grado di riprendersi". Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in riferimento alle dichiarazioni del capo dello Shin Bet, la sicurezza interna israeliana, Ronen Bar, secondo cui i servizi segreti di Israele hanno ricevuto istruzioni per eliminare i dirigenti di Hamas ovunque si trovino, compresa la Turchia. "Tutti al mondo sono consapevoli del progresso della Turchia a livello di intelligence e di sicurezza, nessuno dovrebbe dimenticarlo", ha aggiunto Erdogan, come riporta la presidenza della Repubblica di Ankara.   

  • 06 dic

    Media: esercito di Israele ha circondato abitazione del leader di Hamas

    L'esercito israeliano ha circondato da ieri la casa del leader di Hamas, Yahya Sinwar, a Khan Yunis (Gaza): lo riporta Haaretz, che cita il canale saudita Al-Arabiya Channel.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali