FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gb, la Bbc lancia la bomba: "Harry e Meghan non hanno chiesto il permesso alla Regina per il nome Lilibet"

Ma la portavoce dei duchi di Sussex smentisce e dice che il principe ha parlato con Elisabetta prima della nascita della secondogenita, "mezionando il nome"

meghan markle, principe harry
ipa

Il principe Harry e Meghan Markle non hanno mai chiesto alla regina Elisabetta il permesso di usare il suo soprannome, Lilibet, per il nome della loro secondogenita, nata qualche giorno fa a Los Angeles. Lo rivela una fonte di Buckingham Palace alla Bbc. La portavoce dei duchi di Sussex ha invece riferito che Harry ha parlato con la sovrana prima della nascita e che "avrebbe menzionato" il nome.

Bbc: nessuna pace tra i reali - Una fonte di Buckingam Palace ha riportato un'altra versione della vicenda: alla regina "non è mai stato chiesto" il permesso dell'utilizzo del soprannome. Il rapporto tra la coppia e la famiglia reale ha creato scalpore negli ultimi mesi nel Regno Unito e in tutto il mondo. Il nome in onore di Elisabetta era stato associato ad un possibile riavvicinamento tra i duchi "ribelli" e la Casa Reale.

 

 

Il soprannome Lilibet è molto caro alla sovrana: coniato quando era solo una bambina e non riusciva a pronunciare Elizabeth, era il modo in cui la chiamavano il nonno George V e Filippo.

 

La portavoce: "Harry ha parlato con la nonna prima della nascita di Lillibet" - Una portavoce dei duchi di Sussex ha smentito formalmente quanto riferito dalla Bbc. "Il duca - ha replicato la portavoce - ha parlato con la famiglia prima dell'annuncio, con sua nonna per prima. Nella conversazione ha comunicato di sperare di poter chiamare la figlia Lilibet in suo onore. Se ella non fosse stata d'accordo, il nome non sarebbe stato mai usato". 

 

Harry e Meghan genitori bis, gli auguri del fratello William e di Kate

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali