FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Corte Ue: "Facebook deve eliminare anche i contenuti simili a quelli illeciti"

La decisione è stata presa dopo un  ricorso dellʼex leader del partito dei Verdi austriaci, Eva Glawischnig-Piesczek, riguardo a commenti infamanti diffusi da un singolo e riportati poi anche in altri post

Facebook può essere obbligato a rimuovere i contenuti identici "e, in alcune circostanze, equivalenti" ad altri già dichiarati in precedenza illegali. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia europea dopo un  ricorso dell'ex leader del partito dei Verdi austriaci, Eva Glawischnig-Piesczek, riguardo a commenti infamanti sulla sua persona diffusi da un singolo individuo e riportati poi anche in altri post.

Con la sentenza odierna, la Corte Ue ha quindi stabilito che i giudici europei hanno il diritto di chiedere la cancellazione dal web non solo dei contenuti da loro ritenuti illeciti, ma anche di quelli simili o equivalenti. E questo senza violare le norme europee né la libertà di espressione.

 

In tal modo Facebook non solo deve - su richiesta di un giudice - intervenire per cancellare il materiale illegale nel Paese di origine del contenuto illegale, ma anche restringervi l'accesso in altri Paesi. Un aspetto, questo, che per i critici del provvedimento aumenta i rischi di censura globale.

 

Da parte sua, il social network ha fatto notare come questo rafforzamento del proprio ruolo di sorveglianza del web possa essere svolto solo per tramite di algoritmi automatizzati, con il rischio che in questo modo venga eliminato anche materiale non illegale, legato ad esempio alla satira o al commento politico.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali