FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cʼè vita sulla Luna, nato il primo germoglio di cotone

Il seme è stato portato sul lato nascosto del nostro satellite allʼinterno di una mini-serra dalla sonda cinese Changʼe-4

Per la prima volta la vita germoglia sulla Luna: la missione spaziale cinese Chang'e-4 ha infatti osservato la formazione di una piantina di cotone, nata da un seme portato sul lato nascosto del nostro satellite e custodito in una mini-serra insieme a semi di patata e arabidopsis, una pianta da fiore e uova di insetto. Si tratta di un record assoluto, dal momento che si tratta della prima pianta nata su un altro corpo celeste diverso dalla Terra.

Cʼè vita sulla Luna: la Cina fa germogliare un seme di cotone

La notizia è stata diffusa dall'agenzia spaziale cinese assieme alle prime immagini del germoglio, pubblicate dall'istituto di ricerca tecnologica avanzata dell'Università di Chongqing. Il tutto è stato reso possibile dallo sbarco sulla Luna della sonda Chang'e-4, avvenuto il 3 gennaio.

Germogli lunari - Il germoglio è nato all'interno di una struttura a traliccio contenuta in una scatola metallica. "Questa è la prima volta che gli esseri umani eseguono esperimenti di crescita biologica sulla superficie lunare", ha detto il professor Xie Gengxin, capo del progetto. Gli scienziati hanno inviato un contenitore di 18 centimetri con acqua e terra. Al suo interno semi di cotone, patate e arabidopsis (una pianta di senape) e anche uova e lieviti. A parte il cotone, nessun'altra pianta ha ancora registrato una crescita cellulare, stando alle immagini ricevute.

La sonda cinese - La Chang'e-4 (dal nome della dea della Luna nella mitologia cinese, ndr) è anche dotata di strumenti sviluppati da scienziati svedesi, tedeschi e cinesi per studiare l'ambiente lunare, la radiazione cosmica e l'interazione tra il vento solare e la superficie della Luna. La sonda cinese ha portato sul satellite anche un piccolo robot telecomandato chiamato Yutu-2, che effettuerà esperimenti nel cratere denominato Von Karman.

La missione continua - La China National Space Administration, l'equivalente cinese della Nasa, ha annunciato lunedì che sono previste altre quattro missioni lunari, confermando il lancio di un modulo di esplorazione entro la fine dell'anno. La Cina sta cercando di stabilire una base internazionale sul satellite e gli scienziati di Pechino stanno anche ipotizzando di utilizzare la tecnologia della stampa 3D in questo campo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali