FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Videogiochi: da Wasteland 3 a Minecraft Dungeons, nuovi rinvii causati dal Covid-19

Lʼepidemia, che ha costretto molti team di sviluppo a ricorrere allo smart working, sta causando notevoli ritardi sulla tabella di marcia

Lo scoppio dell'epidemia del Coronavirus ha scombinato i piani dell'industria dei videogames: oltre alla cancellazione di eventi importanti come l'E3 2020, sono numerosi i giochi che sono stati rinviati a causa del Covid-19 dopo che buona parte dei team europei e statunitensi è stata costretta ad abbandonare i rispettivi studi per lavorare da casa. Come conseguenza di ciò, molti progetti in uscita nelle prossime settimane sono stati rimandati ai prossimi mesi.

I casi più recenti sono quelli di Minecraft Dungeons, la nuova avventura cooperativa ispirata al mondo cubettoso creato da Mojang, che sarebbe dovuto arrivare sul mercato ad aprile e non debutterà su PC e Xbox prima del 26 maggio. Anche il gioco di ruolo Wasteland 3, realizzato da inXile Entertainment sotto l'egida di Deep Silver, è stato rinviato nelle scorse ore: previsto originariamente per la fine di maggio, arriverà soltanto il 28 agosto.

 

Questa ondata di rinvii preoccupa i fan di The Last of Us: Parte 2, il sequel dell'avventura postapocalittica di Naughty Dog previsto in esclusiva su PS4: il gioco, che avrebbe dovuto esordire lo scorso febbraio ma che fu rinviato da Sony al 29 maggio, potrebbe subire ulteriori ritardi dal momento che il team californiano è stato costretto a proseguire lo sviluppo e la rifinitura del progetto da casa.

 

Ciò che non si ferma, apparentemente, è l'organizzazione della Gamescom 2020, edizione annuale della più importante fiera videoludica europea prevista come di consueto per il mese di agosto: in una newsletter riservata ad appassionati e addetti ai lavori, l'ente Koelnmesse ha confermato che i lavori per la preparazione della fiera continuano nonostante la cancellazione di molti eventi a tema aperti al pubblico, come la Game Developers Conference 2020 di San Francisco e il succitato E3 di Los Angeles.

 

La Gamescom si espanderà notevolmente verso il digitale, ma allo stato attuale pare che gli organizzatori non siano ancora dispositi a rinunciare a un vero e proprio "ritrovo fisico" nella speranza che, ad agosto, il Coronavirus sia soltanto un lontano ricordo.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali