FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, veterani di guerra premiati con videogiochi gratuiti

Il Segretario della difesa degli Stati Uniti dʼAmerica promuove una nuova iniziativa per premiare i militari statunitensi

Videogiochi - Esercito

Il governo degli Stati Uniti ha vagliato un nuovo programma che punta a premiare tutti i cittadini statunitensi che hanno prestato servizio nell'esercito o raggiunto lo status di veterani, offrendo loro l'accesso gratuito a un catalogo di videogiochi da riscattare sul proprio PC. L'iniziativa, nota come Games for Grunts, è stata promossa dal Segretario della difesa degli Stati Uniti d'America in via sperimentale.

Grazie al programma, i soldati dell'esercito potranno creare un account sul portale Games for Grunts usando il loro ID personale, collegando il profilo a un account Steam su PC e accedere a una selezione di videogiochi, tra produzioni indie e tripla-A del calibro di Tekken 7 e Soul Calibur VI.

 

In futuro, a quanto si legge dal portale, sarà possibile anche collegare il proprio account PlayStation o Xbox per accedere a una selezione di videogiochi su console, che i militari potranno scaricare senza costi aggiuntivi come "ringraziamento" per aver servito la propria nazione.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali