FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Salvare le api grazie ai videogiochi: l'idea di Bee Simulator

In collaborazione con unʼazienda comasca, il publisher videoludico Bigben promette di adottare degli alveari per la preservazione della biodiversità e dellʼambiente

Bee Simulator

Bee Simulator è un videogioco in cui si vestono i "panni" di un'ape, impegnata a salvare lo sciame da una distruzione apparentemente inevitabile, svolazzando all'interno di un immenso spazio verde ispirato a Central Park. Un gioco inconsueto che, per l'ormai imminente lancio sul mercato del 14 novembre, sta promuovendo un'iniziativa molto interessante per salvaguardare le api del nostro pianeta, consentendovi di adottare un alveare.

Per ogni copia del gioco prenotata o acquistata, infatti, il distributore italiano donerà un euro all'azienda comasca 3Bee, che da tempo si occupa di creare sistemi all'avanguardia per migliorare la vita delle api. Ogni alveare adottato permetterà di impollinare 36 milioni di fiori, salvare 60mila api e assorbire fino a 300 kg di anidride carbonica.

 

In questo modo, grazie al videogioco, si tenterà di preservare la vita di una razza a rischio di estinzione, come sottolineato recentemente da un report delle Nazioni Unite. Contribuire alla salvaguardia delle api sarà fondamentale per preservare la vita dell'uomo e la biodiversità dell'ambiente.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali