FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Svelato Apple Arcade, il servizio in abbonamento per giocare su iOS e Mac

Apple ha presentato una piattaforma che permetterà di giocare senza limiti su iPad, iPhone e OSX

Svelato Apple Arcade, il servizio in abbonamento per giocare su iOS e Mac

Alla fine è arrivata l'ufficialità: dal suo Special Event di Cupertino, Apple ha svelato una nuova piattaforma dedicata ai videogiochi che permetterà di giocare senza limiti su dispositivi iOS e Mac.

Si tratta di Apple Arcade, un servizio su abbonamento che arriverà a fine anno e offrirà oltre 100 giochi, tra cui ci saranno alcuni prodotti in esclusiva.

Dopo aver stipulato un abbonamento, i giocatori potranno accedere a una nuova sezione di App Store e scaricare qualsiasi gioco presente nella libreria di Apple Arcade, senza limitazione alcuna.

La piattaforma includerà funzionalità come cross-play e cross-save, che permetteranno di iniziare un gioco su iPad e proseguire l'avventura su Mac o iPhone senza perdere i progressi raggiunti fino a quel momento, e permetterà di scaricare i propri giochi e utilizzarli anche in assenza di connessione di rete.

Apple Arcade supporterà servizi nativi dell'azienda come Family Sharing, che permetterà di condividere l’abbonamento con i membri della famiglia e giocare insieme a loro senza dover stipulare una seconda sottoscrizione.

Il servizio vedrà la partecipazione di game designer e sviluppatori di fama mondiale come Hironobu Sakaguchi, il creatore della serie Final Fantasy, che sta lavorando a un nuovo progetto chiamato Fantasian. Il colosso statunitense promette altre collaborazioni illustri (durante la presentazione, è apparso anche un breve spezzone con Sonic the Hedgehog) che saranno svelate da qui al lancio ufficiale sul mercato.

Non ci sono dettagli concreti sul prezzo o le modalità di abbonamento, ma è possibile che Apple voglia studiare al meglio le mosse della concorrenza (come Google, fresca dell'annuncio della piattaforma Stadia) e le reazioni del pubblico prima di condividere questi dettagli.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali