FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Schiamazzi notturni, la polizia interviene... e finisce a giocare a Super Smash Bros. Ultimate

I vicini si lamentano per il troppo rumore, ma le forze dellʼordine non riescono a resistere alla tentazione di provare il nuovo titolo di Nintendo

Schiamazzi notturni, la polizia interviene... e finisce a giocare a Super Smash Bros. Ultimate

Pochi giorni fa, Nintendo ha lanciato in esclusiva su Switch l'attesissimo Super Smash Bros. Ultimate, ultimo capitolo della saga picchiaduro che da sempre ha il merito di unire gruppi di amici per frenetiche serate in compagnia. E chi ha giocato almeno un episodio del franchise sa bene che l'atmosfera può diventare bollente tra un match e l'altro.

È quanto accaduto in Minnesota lo scorso weekend, quando alcuni amici stavano festeggiando l'uscita di Super Smash Bros. Ultimate con una sessione di gioco che si è prolungata fino a notte fonda, portando inevitabilmente il vicinato a lamentarsi per schiamazzi notturni e a chiamare la polizia. Arrivati sul posto e appurata la situazione, gli agenti sono state invitati dai giocatori a unirsi a loro per una sfida all'ultimo sangue con Mario, Pikachu e tutta l'allegra combriccola messa su dalla casa di Kyoto.

Inaspettatamente, gli agenti hanno accettato e si sono uniti al match, invitando i ragazzi a spiegargli come funzionassero i comandi prima di scegliere un personaggio. La scena è stata immortalata e pubblicata in un video che ha fatto rapidamente il giro del mondo.

La comitiva di amici non è stata sanzionata dalle forze di polizia, che hanno lasciato l'appartamento dopo aver provato con mano la nuova esclusiva per Nintendo Switch di cui vi abbiamo parlato nella nostra recente recensione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali