FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Resident Evil 3: l'incubo pronto a tornare in un remake l'anno prossimo

Dopo il successo del rifacimento del secondo capitolo, Capcom starebbe già lavorando sul glorioso ritorno del terzo episodio della saga survival horror

 Resident Evil 3

Lo scorso gennaio, Capcom lanciava sul mercato il remake di Resident Evil 2, storico survival horror per la prima PlayStation che fu pubblicato nel 1998, e ha fatto registrare un successo considerevole che gli è valsa la nomination tra i migliori giochi dell'anno ai prossimi The Game Awards. Ora, la software house giapponese punta a ripetersi con un nuovo remake, questa volta dell'intramontabile Resident Evil 3: Nemesis.

Stando ad alcune indiscrezioni, il rifacimento sarebbe in piena fase di sviluppo e potrebbe esordire durante il 2020 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. C'è chi sostiene che Capcom possa già svelarlo proprio durante la "notte degli Oscar" dei videogiochi che si terrà a dicembre.

 

In ogni caso, il lancio di Resident Evil 3 Remake il prossimo anno darebbe all'azienda nipponica tutto il tempo necessario per continuare a lavorare con calma all'ottavo capitolo canonico, che a questo punto potrebbe arrivare nel 2021 solo su PC e console di prossima generazione PlayStation 5 e Xbox One.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali