FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Videogiochi: pesce domestico si connette alla console e spende denaro del suo proprietario

Il "simpatico incidente" è accaduto durante un esperimento su Nintendo Switch, nel corso di una diretta su Pokémon Violetto

IGN

Curiosando tra le dirette proposte sulle piattaforme di streaming, ci si rende conto di quanti videogiocatori tentino ogni giorno di trovare l'idea giusta che possa fare loro guadagnare l'agognato posto da "influencer" nel cuore dei propri follower.

Tra queste non mancano trovate particolarmente strampalate, come testimonia un giocatore giapponese che, da diversi mesi, ha connesso i propri pesciolini domestici alla console, con effetti davvero inaspettati.

Lo youtuber giapponese Mutekimaru ha voluto scoprire se i suoi pesci fossero in grado di completare un videogioco, e ha deciso di "addestrarli" per portare a termine alcuni dei capitoli di Pokémon.

 

Utilizzando una webcam puntata sulla vasca e un software di motion-tracking per monitorare i movimenti, così da tradurli in veri e propri "input" sui pulsanti, il giocatore ha "istruito" i piccoli animali domestici per giocare alla saga Pokémon su Switch, affidando a un singolo pesce per volta il compito di giocare ma preoccupandosi di alternare i pesci ogni dodici ore per non compromettere la loro salute.

 

Come funziona esattamente? Molto semplice: un video pubblicato in rete mostra gli animali intenti a nuotare attraverso una griglia mappata sulla boccia, in cui ciascun quadrante corrisponde a un comando sul controller della console ibrida di Nintendo. Con immensa sorpresa del suo padrone, i pesci sono riusciti a completare vari capitoli di Pokémon (come Cristallo e Zaffiro) in migliaia e migliaia di ore trascorse a nuotare.

 

 

È al momento di portare a termine Pokémon Violetto, capitolo afflitto da numerosi bug che possono portare anche alla chiusura del gioco, che gli spettatori sono stati sorpresi da un evento inaspettato: dopo circa mille ore di gioco, Pokémon Violetto si è bloccato riportando il piccolo pesce giocatore alla schermata principale di Switch. Al momento del bug, Mutekimaru era lontano dalla sua postazione di streaming, mentre la console ibrida continuava a recepire i comandi impartiti dal pesciolino.

 

In modo inaspettato e tramite una fortuita combinazione di comandi, il pesce si è introdotto sul negozio digitale di Nintendo ed è riuscito ad aggiungere 500 yen (pari a 3,54 euro) all'account dello streamer, utilizzando la carta di credito memorizzata sull'account e rendendo inoltre visibili a tutti gli spettatori connessi alla trasmissione in diretta i dati della carta.

 

Continuando a nuotare, il pesce ha attivato un download dallo store, inviato al proprietario una notifica di conferma via email e riuscendo persino a cambiare il nome dell'account. Fortunatamente, l'incidente si è risolto per il meglio, visto che Nintendo sembra aver accolto la situazione con particolare divertimento, mentre Mutekimaru ha dichiarato che la società gli concederà presto un rimborso.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali