FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Mastergame Play: da Pong a PlayStation 5, riguardiamo la seconda puntata

Due ospiti dʼeccezione per il secondo appuntamento con la trasmissione dedicata al mondo dei videogiochi

Nel secondo episodio di Mastergame Play, siamo tornati indietro nel tempo per un viaggio alla scoperta della storia dei videogiochi: dal leggendario Pong, lanciato nel lontano 1972, alla prossima PlayStation 5, la nuova console di Sony che arriverà sul finire dell'anno in tutto il mondo: una storia lunga 50 anni che smette mai di stupire.

La seconda puntata di Mastergame Play, la trasmissione di Tgcom24 dedicata all'industria dei videogames in onda ogni sabato alle 16:15 (replica ogni domenica alle 22:15) sul Canale 51 del digitale terrestre e on demand su Mediaset Play e Tgcom24 a partire dalla domenica mattina, racconta la genesi e l'evoluzione dei videogiochi in compagnia di due ospiti d'eccezione: Stefano Gallarini, storico volto dei videogame in TV, e Marco Saletta, general manager di Sony Interactive Italia e presidente del gruppo IIDEA.

 

Entrambi ci parlano di come questo medium, uno dei più importanti settori dell'intrattenimento digitale, si sia evoluto nel corso di mezzo secolo, passando da due stanghette che volevano emulare il gioco del ping pong a mondi virtuali grazie ai quali evadere dalla realtà, che diventeranno sempre più vasti e interattivi grazie al lancio delle console di nuova generazione come l'attesa PlayStation 5.

 

Appuntamento a sabato prossimo per il terzo episodio di Mastergame Play, che analizzerà come il videogioco può diventare uno strumento culturale, un mezzo per l'apprendimento e una forma d'arte.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali