FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il Nebula premierà anche i videogiochi

Tra le modifiche al regolamento del blasonato premio cʼè anche lʼinserimento della categoria per le sceneggiature dei videogiochi

Il Nebula premierà anche i videogiochi

Il Nebula, prestigioso premio statunitense assegnato alle migliori narrazioni appartenti al genere fantascientifico e fantasy, apre a una svolta importante: dalla prossima edizione ci sarà una categoria dedicata alle migliori sceneggiature del mondo dei videogiochi.

"Così come cambia la tecnologia, cambiano anche i mezzi di comunicazione legati alla narrazione: l’eccellenza nella scrittura non è confinata ai romanzi, le storie e gli script cinematografici", scrive l’associazione degli scrittori americani di fantasy e fantascienza (SFWA) annunciando i cambiamenti del regolamento che è entrato già in vigore in vista delle premiazioni di maggio 2019.

Negli anni il premio Nebula è stato assegnato ad autori del calibro di Philip K. Dick e Isaac Asimov ed è senza dubbio una grossa conquista per un medium giovane come i videogiochi, che stanno dimostrando sempre più il loro valore culturale: capolavori come il recente Red Dead Redemption 2 ne sono la prova schiacciante (ve ne abbiamo parlato qui)

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali