FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gamindo, nasce in Italia la prima "piattaforma solidale" in cui donare videogiocando

Da un team di otto giovani provenienti da diverse regioni italiane, nasce la prima piattaforma in cui sostenere gli enti no-profit semplicemente giocando

Gamindo - Piattaforma solidale

Il rapporto tra videogiochi e solidarietà è ormai consolidato da diverso tempo. Ma spesso non tutti i giocatori sono in grado di sostenere economicamente le cause sociali e umanitarie di numerosi enti no-profit, che vedrebbero triplicati i risultati dei loro sforzi. Così un team composto da otto giovani italiani under 30 ha deciso di dar vita all'app Gamindo, in cui i giocatori possono donare semplicemente avviando i propri giochi preferiti.

L'idea di questa piattaforma solidale è scaturita dalle menti brillanti di Nicolò Santin e Matteo Albrizio, che insieme hanno pensato di creare un'app dove i giocatori potessero collezionare delle gemme speciali mettendosi alla prova nei diversi puzzle game e titoli multigiocatore, messe a disposizione grazie agli investimenti pubblicitari di diverse aziende, le quali permettono quindi agli utenti di non dover direttamente donare il proprio denaro.

 

Gamindo - Piattaforma solidale

 

I proventi nati da queste donazioni possono essere messi a disposizione di una serie di organizzazioni no-profit e associazioni riconosciute a livello internazionale (come Emergency e l'Ospedale dei Bambini Buzzi di Milano), dando vita a una vera e propria staffetta di solidarietà che parte dai giocatori, passa attraverso le aziende sponsor, finendo nelle mani di questi grandi enti umanitari.

 

Gamindo - Piattaforma solidale

 

Il progetto ha avuto tanto successo da ottenere diverse onorificenze, dal Premio Nazionale Innovazione da parte del Senato Italiano, fino alla sua realizzazione finale nella Silicon Valley. "Il tema della sostenibilità è diventato centrale nella nostra società, soprattutto tra i più giovani", sottolinea Nicolò Santin, CEO e fondatore di Gamindo, il quale ribadisce come il mondo dei videogiochi non guardi più solo al puro divertimento, ma stia sempre più assumendo significati di grande impatto sociale e solidale.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali