FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Crash Bandicoot potrebbe tornare in un nuovo gioco

Il nuovo spot pubblicitario Playstation rivela alcuni dettagli che fanno pensare che Activision sia al lavoro su un nuovo capitolo dedicato al peramele

 Crash Bandicoot Worlds

Qualche giorno fa, Sony ha mostrato un nuovo video dedicato al mondo PlayStation, che ha stuzzicato i fan con quello che potrebbe essere un primo assaggio del prossimo capitolo di Crash Bandicoot. La saga, da sempre legata al marchio PlayStation, potrebbe infatti tornare con un'avventura inedita nel 2020, che stando alle indiscrezioni prenderebbe il nome di Crash Bandicoot Worlds.

Il dettaglio che ha fatto nascere le indiscrezioni è rappresentato da una nuova maschera della cultura Tiki che è apparsa nel trailer, differente da quelle già mostrate in passato dalla saga e dalla recente riedizione N. Sane Trilogy.

 

Ad alimentare le speculazioni ci ha pensato l'insider Sabi, che avrebbe confermato l'esistenza del progetto Crash Bandicoot Worlds: Activision, che ha perso un franchise come Destiny, sta pensando dunque di puntare sulle proprie saghe più rappresentative e avrebbe affidato a Toys for Bob e Vicarious Visions il compito di realizzare un nuovo capitolo di Crash Bandicoot, che potrebbe essere addirittura svelato ai The Game Awards di dicembre.

 

Non resta che prendere la notizia con le pinze in attesa della notte degli Oscar dei videogiochi.

 

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali