FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

25enne minaccia di morte gli autori di Final Fantasy, arrestato

Fermato dalla polizia, il ragazzo ha confessato: "Ho speso più di 200.000 yen e non ho ottenuto lʼoggetto che volevo"

25enne minaccia di morte gli autori di Final Fantasy, arrestato

Un infermiere giapponese di 25 anni è stato arrestato dopo aver inviato delle minacce di morte a Square Enix, l'azienda responsabile dello storico gioco di ruolo Final Fantasy.

“Hey ragazzi, domani vi ucciderò, preparatevi a una lavata di capo", aveva scritto il ragazzo il 5 febbraio in una mail indirizzata agli uffici della software house di Tokyo dopo aver speso una fortuna in un videogioco. La terminologia utilizzata alla fine della minaccia appartiene al rituale del kaishaku, ovvero la decapitazione di un samurai suicida durante l'agonia.

Impaurita, l'azienda si è rivolta alla polizia, che è intervenuta arrestando il ragazzo il 29 marzo in seguito a una confessione: "Ho speso più di 200.000 yen (circa 1600 euro ndr.) e non ho ottenuto l'oggetto che volevo, quindi ho inviato la mail per vendetta".

Lo scorso settembre Square Enix aveva ricevuto altre trenta mail contenenti la parola "uccidere" scritta in giapponese, le autorità stanno indagando per scoprire se sono collegate alla vicenda.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali