FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gb, bambino sgridato per i suoi "scarabocchi" in classe: ora decora i ristoranti

Il piccolo Joe Whale veniva ripreso perché disegnava e si distraeva durante le lezioni: la sua tenacia gli ha permesso però di tappezzare la sala ricevimenti del locale "Number 4" di Shrewsbury con la sua arte

Gb, veniva sgridato per i suoi scarabocchi: ora a nove anni decora i ristoranti

Lo chiamano "Doodle Boy", letteralmente il "ragazzo scarabocchio": lui è Joe Whale, ha nove anni e vive a Shrewsbury, in Inghilterra. Il soprannome nasce dalla passione di Joe per il disegno, purtroppo malvista dalle maestre della sua scuola. Il piccolo veniva infatti spesso sgridato in classe perché passava il tempo a disegnare invece di seguire le lezioni. Joe però non si è arresto e, grazie al sostegno dei genitori, è riuscito a farsi apprezzare al punto da decorare un intero ristorante con le sue "opere".

Il bambino ha ottenuto il suo primo "ingaggio" da artista da parte del locale "Number 4". L'arte di Joe Whale è fatta principalmente di scarabocchi in bianco e nero, ma di tanto in tanto il piccolo "sforna" anche opere a colori. I soggetti sono vari: palazzi, fiori, vampiri, mostriciattoli, arcobaleni e chi più ne ha più ne metta. Sui muri del ristorante da lui decorato compare anche "l'autoritratto" di Joe: un omino con gli occhiali da sole nero e un ciuffo alto sulla testa.

 

Sul suo sito web, Joe Whale si presenta così: "Ciao... sono Joe, noto anche come The Doodle Boy. Ho nove anni e vivo a Shrewsbury. ADORO scarabocchiare! Mi sono avvicinato all'arte per la prima volta all'età di sei anni e mi è piaciuto molto far prendere vita ai mostri. Frequento un corso d'arte chiamato Bloom e traggo ispirazione dai libri di Tom Gates che adoro leggere".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali