FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Perse un anello nel Maine nel 1973: ritrovato in una foresta della Finlandia quasi 50 anni dopo 

Grazie alle incisioni sullʼoggetto, il nome di una scuola, una data e le iniziali di un nome, è stato possibile trovare il proprietario

Un uomo di 38 anni, appassionato di ricerche di oggetti nei boschi, ha fatto un'incredibile scoperta in una foresta della Finlandia. Grazie a un metal detector ha trovato un anello sotterrato nel terreno. Capendo che poteva trattarsi di qualcosa di prezioso, ha pubblicato la foto su Facebook, scoprendo poi che quell'oggetto era stato smarrito quasi 50 anni prima in un grande magazzino del Maine, negli Stati Uniti. 

Sull'anello c'erano tre incisioni: il nome di una scuola, la Morse High School, una data, il 1973. e le iniziali SM. Un gruppo di ex studenti dell'istituto ha interpretato quegli indizi, capendo che l'oggetto apparteneva a un uomo di nome Shawn McKecca. L'allora studente aveva regalato l'anello alla fidanzata, Debra, che però poche settimane dopo l'aveva dimenticato nel bagno di un grande magazzino. Nessuna tragedia per la coppia, che si è poi sposata ed è stata insieme per 40 anni, fino alla morte di Shawn nel 2017. 

 

Come l'oggetto sia finito dal Maine a una foresta in Finlandia è impossibile saperlo, ma ora Debra è felice di poterlo avere di nuovo e crede che sia un segnalo del marito.  Mi sentivo un po' persa - ha raccontato - ma ora mi sento bene, Shawn vuole farmi sapere che va tutto bene, che le decisioni che sto prendendo sono giuste e lui è dietro di me".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali