FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Stivali di gomma Wellington: perché Google li celebra con un Doodle

La data per omaggiare i popolari ‘wellies' non è scelta a caso e rimanda all'Inghilterra…

A guardarli, sanno tanto di Inghilterra. Oppure rimandano subito alla mente quando da bambini si giocava a saltare nelle pozzanghere. I più attenti al lato fashion, potrebbero associarli alla regina Elisabetta e ai reali inglesi, che sono soliti indossare alti stivaloni durante le loro passeggiate a cavallo o nella natura. Parliamo dei Wellington (noti anche come ‘wellies’), che Google oggi, 5 dicembre, celebra con un Doodle

PERFETTI PER LA PIOGGIA - La data non è scelta a caso, dal popolare motore di ricerca, perché si tratta dell’anniversario del giorno più piovoso mai registrato nel Regno Unito (il 5 Dicembre 2015 sono caduti 34 cm di pioggia in 24 ore in Cumbria). Ma cosa sappiamo in più di questo particolare tipo di calzatura? Nati da un’idea di Arthur Wellesley, Primo Duca di Wellington, c’è stato un tempo in cui gli stivali di gomma militari erano considerati un’emblema di potere. Alti fino al ginocchio, intorno alla metà dell’Ottocento erano infatti indossati dagli ufficiali dell’esercito ed erano fatti su misura. È stato poi con l’avvento dell’era industriale, quando hanno iniziato a fabbricarli in gomma, materiale che li ha resi perfetti per la pioggia, che è arrivato il vero e proprio boom

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali