FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Obama e il basket: all’asta la maglia con cui giocava da ragazzo

La canotta in jersey con il leggendario numero 23 è innanzitutto un “simbolo del sogno di riscatto”

Altro che cimelio. È niente meno che un “simbolo del sogno di riscatto che un ragazzino nero poteva avere giocando a basket o a qualche altro sport”. Così la casa d’aste Heritage Auctions ha motivato la decisione di battere all’asta una delle maglie appartenute a Barack Obama ai tempi in cui giocava nella squadra di basket del suo liceo, a Honolulu. Era il 1979 e quell’anno la squadra dell’ex presidente Usa vinse addirittura l’Hawaii State Championship, il campionato nazionale. Partita da una base d’asta di 27mila dollari, per la canotta in jersey con il numero 23 (lo stesso di Michael Jordan e LeBron James) si prevede un’offerta finale di 100mila bigliettoni verdi, il prossimo 17 agosto.

Obama e il basket: all’asta la maglia con cui giocava da ragazzo

SUL PARQUET E SUGLI SPALTI - Appassionatissimo di basket, l’ex presidente degli Stati Uniti ha più volte ricevuto alla Casa Bianca le star dell’NBA, ha alle spalle un passato da giocatore di successo ed è da sempre un assiduo spettatore dei match della palla a spicchi. Non per niente, una volta arrivato nella residenza di Washington, ha prontamente trasformato il campo da tennis in campo da basket. A custodire invece la maglia in questione, in tutti questi anni, ci ha pensato Peter Nobel, ex compagno di studi di Obama, che la correderà in occasione dell’asta anche di un annuario scolastico.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali