FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Giovanni Falcone, la "sua" cravatta diventa un simbolo di legalità

Modello regimental, fondo blu con strisce celesti e bordeaux: i proventi devoluti alla Fondazione Falcone

Giovanni Falcone, la sua regimental diventa “cravatta della legalità”

Tutta la vita ha amato il mare, il Mediterraneo, l’arte e la grande bellezza delle diverse culture che si incontrano.

Tra le foto più iconiche di Giovanni Falcone ce n'è una che ritrae il magistrato antimafia

sorridente, con una cravatta regimental

fondo blu con strisce celesti e bordeaux, a cui pare fosse molto affezionato. La stessa che ora,

a trent'anni dalla strage di Capaci

, è stata riprodotta "per sostenere la legalità".

LA "CRAVATTA DELLA LEGALITÀ"

- La Fondazione Falcone assieme a E. Marinella, riproducendo in numero limitato la cravatta a cui era molto affezionato il magistrato nel trentesimo anniversario delle stragi mafiose di Palermo, proseguono il sostegno per la memoria con il progetto sociale d’arte contemporanea “Spazi Capaci+”. “Questo progetto

nasce da un’emozione

- spiega Maurizio Marinella, amministratore delegato della maison -. Il dottor Falcone era un appassionato di cravatte e di penne e riteneva che la loro scelta fosse

un momento intimo e caratterizzante dello stile di un uomo

. Purtroppo, quando era sotto scorta, doveva rinunciare a questo e ad altri numerosi momenti di libertà". I proventi di questa iniziativa saranno interamente destinati ai progetti della Fondazione Falcone.



Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali