FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Classic Blue colore del 2020: la moda l’aveva capito da un pezzo

Tonalità elegante e non troppo eccentrica, gli stilisti l'hanno resa protagonista già per questa stagione

Classic Blue colore del 2020: la moda l’aveva capito da un pezzo

Elegante, non troppo eccentrico, versatile, universale. Classic Blue, Pantone 19-4052: sarà questo il colore dell’anno 2020, secondo l’azienda statunitense specializzata in classificazione e catalogazione delle varie tinte. Semplice, infonde speranza, è facile da indossare ed è un inno alla raffinatezza. Sarà la nuance di riferimento per il design, il make up e la moda. Che, in un certo senso, ha anticipato i tempi, a giudicare dagli abiti visti sulle passerelle già per questo autunno-inverno…

NEL BLU DIPINTO DI BLU - Il Classic Blue prende così il posto del più vivace Living Coral, scelto per il 2019. “Si tratta di una tonalità di blu elegante nella sua semplicità – fanno sapere da Pantone –. È suggestiva come il cielo al crepuscolo, stimola la riflessione ed evidenzia il desiderio di una base affidabile e stabile mentre attraversiamo la soglia in una nuova era. Dona un senso di pace e tranquillità allo spirito umano, offrendo rifugio. Aiuta inoltre la concentrazione”. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali