FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cara pelliccia: calda, colorata, trendy e sempre più etica

Finalmente senza tabù: con il freddo torna un grande classico, ancora più amato perché ‘animal friendly’

Fa freddo? Tanto meglio. È il momento perfetto per indossare una calda, avvolgente, meravigliosa pelliccia. Nuova vita a un capo finalmente senza tabù, da indossare a cuor leggero perché sempre più rispettoso degli standard etici e animal friendly. Non più, dunque, un vezzo da Crudelia De Mon, per l’impiego esclusivo di materie prime di origine animale come un tempo. Amato dalle donne, gli stilisti lo hanno celebrato rilanciandolo in varie declinazioni anche sulle passerelle. Ecco allora la nostra selezione dei modelli più interessanti e a cui ispirarsi…

Cara pelliccia: calda, colorata, trendy e sempre più etica

VENERE IN PELLICCIA - Protagonista assoluta, la pelliccia sa come dominare la scena. Si indossa, perciò, con consapevolezza e portandola con disinvoltura. Le proposte per questo inverno riprendono i trend di stagione, come il maculato e le piume. Di varie lunghezze, non mancano neppure varianti più ironiche e scherzose, colori caldi e tinte cariche e vitaminiche. In grande spolvero anche per inserti e varie rifiniture.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali