FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ristrutturare casa, ecco tutti i bonus fiscali confermati nel 2019

Dai lavori straordinari allʼincentivo green, dagli sgravi per lʼefficienza energetica agli arredi

Ristrutturare casa, ecco tutti i bonus fiscali confermati nel 2019

La legge di Bilancio ha prorogato per il 2019 tutti i bonus che riguardano il settore edile e che scadevano il 31 dicembre 2018. Confermate sia le regole di accesso al beneficio fiscale sia le percentuali di detrazione. Dal 1998 a oggi questa tipologia di sgravio ha incoraggiato investimenti per 292,7 miliardi di euro, dei quali 28,6 miliardi soltanto per il 2018, stando ai calcoli forniti dal Cresme e riportati dal "Sole 24 Ore". Di seguito tutte le misure e le regole per accedere all'agevolazione.

Bonus ristrutturazioni edilizie - Confermata la detrazione al 50% (spalmata in 10 anni) per varie opere di recupero edilizio: dalla manutenzione ordinaria (per esempio la tinteggiatura delle pareti) al cambio degli infissi, passando dalla sostituzione della porta blindata.

Per le spese sostenute dal primo gennaio 2016 la detrazione per le ristrutturazioni immobiliari possono spettare al convivente more uxorio del possessore, anche in assenza di un contratto di comodato. ​

Bonus energia e sisma -  In materia energetica continua lo sconto fiscale del 50% per l'acquisto di caldaie (fino a 60mila euro) e per le schermature solari (fino a 120mila euro), così come la detrazione del 65% per i pannelli solari e gli involucri degli edifici, del 75% per le coibentazioni della parti comuni dei condomini che sale all'85% se si riducono due classi di rischio sismico.

Bonus mobili - Vale anche per il 2018, a condizione che i mobili o i grandi elettrodomestici efficienti si acquistino mentre si sono fatti lavori di ristrutturazione straordinaria: si recupera il 50% di un importo massimo di 10mila euro al quale vanno tolte le somme già scontate nel 2017.

Bonus giardino - La sistemazione a verde di aree private o condominiali dà diritto a una detrazione d'imposta del 36% per un importo non superiore a 5.000 euro. Comprese anche le spese di progettazione e manutenzione. In questo caso il bonus vale per la sistemazione a verde di aree scoperte quali balconi, cortili, giardini.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali