FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bollicine italiane, è record nel mondo| Export spumante +9% nel 2019

Eʼ quanto emerge da unʼanalisi della Coldiretti

Con un balzo del 9% nelle bottiglie esportate, lo spumante italiano conquista le tavole nel mondo, dove per Natale e Capodanno 2019 ci sarà il record storico di brindisi made in Italy. E' quanto emerge da un'analisi della Coldiretti. A fine anno sarà raggiunto per la prima volta il record storico annuale delle vendite all'estero con una quantità superiore a 560 milioni di bottiglie.

Se in Italia lo spumante si classifica tra gli acquisti irrinunciabili nello shopping delle feste, all`estero non sono mai state richieste così tante bollicine italiane che in quantità dominano nettamente nei brindisi globali davanti allo champagne francese, che però riesce ancora a spuntare prezzi superiori. Fuori dai confini nazionali i consumatori più appassionati sono gli inglesi che non sembrano essere stati scoraggiati dalla Brexit e sono nel 2019 il primo mercato di sbocco delle spumante italiano con le bottiglie esportate che fanno registrare un aumento del 7% nelle vendite. Mentre gli Stati Uniti sono al secondo posto con un balzo dell`11% pur in presenza di tensioni commerciali e timori collegati ai dazi. In posizione più defilata sul podio si trova la Germania, che rimane il terzo consumatore mondiale di spumante italiano, ma che con la frenata dell`economia tedesca paga un calo dell`8% rispetto all`anno precedente.

 

Nella classifica delle bollicine italiane preferite nel mondo ci sono tra gli altri il prosecco, l`Asti e il Franciacorta che ormai sfidano alla pari il prestigioso champagne francese, tanto che proprio sul mercato transalpino si registra una crescita record delle vendite del 30%. Lo spumante italiano piace molto anche nel Paese di Putin, visto l`incremento del 17% in Russia nonostante le tensioni causate dal perdurare dell`embargo su una serie di prodotti agroalimentari made in Italy. E un aumento in doppia cifra si riscontra anche in Giappone, con +37%. 

 

Intanto il presidente del Veneto Zaia ha annunciato che "Il 2 gennaio costituiremo la Fondazione che gestirà il sito delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, iscritto nella lista dei paesaggi culturali da tutelare come patrimonio dell'umanità".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali