FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

In Olanda il primo quartiere interamente in legno

Il sobborgo a sud di Amsterdam sarà sostenibile sia per l’ambiente che per i suoi abitanti, tra aria più pulita e prezzi più accessibili

Getty

Per secoli la città ha calpestato la natura, ora invece vuole somigliarle. In

Olanda

sorgerà il primo quartiere

costruito interamente in legno

.


Sarà una rielaborazione di un sobborgo a sud di Amsterdam chiamato

Mandela Buurt

. I primi mattoni – anzi, le prime assi – saranno posati nel 2025. Il quartiere sarà costituito da dieci condomini, una scuola elementare e diverse strutture sociali e commerciali, arrivando ad ospitare circa

2100 residenti

. L’obiettivo è quello di utilizzare il legno anche per altre nuove costruzioni nella regione metropolitana di Amsterdam, puntando ad almeno il

20%

del totale. La scelta servirà a

ridurre le emissioni

del settore dell’edilizia, uno dei più inquinanti al mondo, un vero e proprio modello per il futuro delle nostre città.


Getty


Il legno è uno dei materiali

più ecologici

al mondo, soprattutto per la sua capacità di

assorbire anidride carbonica

. Questa proprietà permette di vivere in un ambiente salubre e privo di eccessiva umidità. Inoltre, rispetto ad altri materiali, l’uso del legno comporta un

minor fabbisogno di energia

per la raccolta, il trasporto, la produzione e la manutenzione. Una risorsa

rinnovabile per natura

, perché per ogni albero tagliato se ne può ripiantare un altro. Il materiale perfetto per coniugare versatilità e sostenibilità.


Sostenibilità

che non sarà solo ambientale. Il quartiere sarà caratterizzato anche da

criteri inclusivi

nell’assegnazione. L’80% delle case saranno offerte come

alloggi pubblici

, i prezzi saranno inferiori rispetto a quelli di mercato e sarà data

precedenza agli abitanti

che vivono a Mandela Buurt da almeno sei anni. Motivazione che vuole impedire che una zona popolare diventi poi di pregio con prezzi inaccessibili per gli abitanti originari.


L’ennesimo esempio di un’architettura che vuole diventare

più inclusiva e più leggera nei confronti dell’ambiente

.


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali