FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Clima, Guterres alla Cop27: "Il mondo è su un'autostrada verso l'inferno climatico: cooperare o morire"

L'appello del segretario generale delle Nazioni Unite ai leader riuniti al summit di Sharm El Sheikh

Afp

Al vertice Cop27 sul clima in Egitto è arrivato l'allarme delle Nazioni Unite sulle conseguenze sul pianeta.

"L'umanità ha una scelta da compiere - ha detto il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres ai leader riuniti a Sharm el Sheikh -: o cooperare sul clima o morire. Il mondo può decidere di andare verso una solidarietà sul clima oppure rischia un suicidio collettivo".


E ancora: "Il mondo è su un'autostrada verso l'inferno climatico con il piede sull'acceleratore e l'unico modo per porre fine a tutta questa sofferenza è scegliere di collaborare".

 

Guterres ha invitato in particolare i due maggiori Paesi emettitori di CO2, Stati Uniti e Cina, a lavorare insieme sul clima. Ma ha anche detto che anche le economie emergenti devono fare la loro parte per diminuire le emissioni.

 

Per il segretario generale dell'Onu, i Paesi dovrebbero stringere "un patto di solidarietà climatica" che sostenga finanziariamente i Paesi poveri per far fronte agli effetti del riscaldamento globale, con aiuti finanziari e uscita graduale dal carbone per i Paesi più ricchi entro il 2030 e altrove entro il 2040. Infine ha ribadito la richiesta di una tassa sugli extra profitti delle compagnie di combustibili fossili.

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali