FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Port Rose. Costumi eleganti e sofisticati dalla vestibilità perfetta

Marina Abagnale presenta le novità dell’azienda di famiglia: beachwear comodo e raffinato che tingerà di colore l’estate 2018

Port Rose, brand affermato a livello internazionale nel settore beachwear, con i suoi sofisticati costumi da bagno, capi d’abbigliamento ed accessori mare, si rivolge a donne adulte e raffinate, amanti del massimo comfort, senza mai rinunciare all’eleganza, nemmeno sulla spiaggia. Passione, competenza e professionalità sono i valori a cui da sempre s’ispira la famiglia Abagnale, fondatrice di questa solida azienda, che dai primi anni ’90 veste la silhouette femminile con bikini e costumi interi dal gusto ricercato, innovativi e confortevoli, realizzati con materiali di altissima qualità.

Port Rose. Costumi eleganti e sofisticati dalla vestibilità perfetta

Colori audaci e vitaminici, linee impeccabili, stampe all’ultima moda, fresche e vivaci, adornano le collezioni Port Rose, adattandosi con naturalezza a tutte le forme ed esaltando la femminilità di colei che le indossa.
I costumi da bagno e i capi fuori acqua del brand campano sono in grado di coniugare contenuti stilistici fashion e vestibilità perfetta, anche per quelle donne che vestano una taglia superiore alla classica 42.
L’originalità delle fantasie, il pregio dei tessuti e uno sguardo sempre attento alle tendenze del mercato sono i punti di forza della linea mare progettata dal reparto stile della società, che vede al proprio timone l’estro ed il talento della responsabile creativa, Marina Abagnale.
  
Marina, quando e com’è nato il brand Port Rose? Da dove deriva la scelta di questo nome?
Il brand Port Rose è nato nel 1993, a Gragnano (NA), per opera della mia famiglia: gli Abagnale. In origine si trattava di un piccolo laboratorio artigianale, con il tempo questa realtà ha assunto le dimensioni di una vera e propria azienda, pur mantenendo intatte le caratteristiche di qualità ed eccellenza, tipiche della tradizione manifatturiera. Il nome del marchio è il risultato del connubio tra Port, inteso come luogo accogliente e rassicurante, e Rose, termine che rievoca l’essenza della femminilità.
 
Come mai i costumi da bagno? Cosa rappresenta per voi questo indumento?
Abbiamo scelto di produrre costumi da bagno perché amiamo le sfide: vestire una donna soltanto con qualche centimetro di stoffa, riuscendo al tempo stesso a farla sentire sicura di sé, comoda ed elegante, è da sempre il nostro obiettivo.
 
Quali sono gli elementi distintivi che caratterizzano le vostre collezioni?
Il punto di forza delle nostre collezioni risiede nell’esclusività delle stampe, unita alla ricerca, alla progettazione e allo sviluppo della perfetta proporzione coppe-taglie. Ogni capo della linea Port Rose viene ideato in Italia dal reparto stile e graphic design, sotto la direzione artistica di Betti Proietti, e viene sottoposto ad un’accurata analisi, in chiave di realizzazione e vestibilità, da parte del team dei modellisti e dei responsabili dei reparti produttivi, per assicurare una vestibilità impeccabile e un’alta raffinatezza.

Com’è la donna Port Rose? A quale figura femminile vi rivolgete?
L’ispirazione nasce dall’osservazione delle donne comuni, mediterranee, dalle forme morbide, che desiderano valorizzare la propria silhouette, pur non indossando una taglia 42. Non è infatti impresa semplice trovare sul mercato capi che vantino una vestibilità confortevole e, al tempo stesso, un gusto estetico raffinato, garantendo anche il giusto rapporto qualità-prezzo.
 
Anticipazioni sulle tendenze della prossima estate?
I trend più significativi di questa estate 2018 hanno come protagoniste immagini di foreste iper-colorate, con stampe Jungle, sempre ben definite e caratterizzate da cornici nere. Ritroveremo soprattutto i colori caldi della savana nel Black Sauvage, che interpreta il più classico degli animalier, alternato a stampe grafiche all over. Infine, proponiamo l’attualissima Optical Zoo, dal sapore vintage, che s’ispira agli anni ’60, su fondo bianco decorato con profili leggeri oppure su fondo matt impreziosito da ricami. Saremo inoltre presenti sul mercato con una nuova linea, “Marina Abagnale”, che si propone come brand di fascia alta, con un prodotto più fresco e leggero nella varietà delle stampe, ma anche dinamico ed elegante, senza mai rinunciare ad una delle nostre reason why: la vestibilità.
 
L’anno nuovo riserverà qualche sorpresa?
Il 2019 sarà testimone del lancio di un nuovo brand dal nome “Chamarel”, che punta ad un target femminile dall’eleganza sofisticata e che trova la sua espressione nel più essenziale dei colori: il nero, presente come leit motiv sia nei capi a tinta unita che nelle stampe più ricercate.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali