Strategie familiari per risparmiare tempo al mattino

Come organizzarsi per non arrivare più in ritardo a scuola o al lavoro: i consigli per un piano d'azione preciso e indispensabile

- Se i bambini entrano sempre a scuola in ritardo o si arriva in ufficio con il capello ribelle e il trucco già sfatto... forse è giunto il momento di rivedere la routine mattutina di tutta la famiglia.

Strategie familiari per risparmiare tempo al mattino

Sveglia anticipata ma con brio - Una delle prime buone azioni è, probabilmente, anche la più complessa: la sveglia va puntata a un orario utile perché si possano eseguire tutte quelle operazioni necessarie a un buon risveglio. Dormire di più e lanciarsi nel traffico, senza aver fatto colazione, non è certo più rigenerante rispetto a quanto può esserlo dedicarsi del tempo al mattino, insieme ai nostri cari.

La sveglia ha un compito odioso: interrompere momenti di impagabile pigrizia sotto il piumone quando la luce inizia a far capolino dalla tapparella. Però la sveglia è anche quell'oggetto (o funzione) che salva la vita a tutta la famiglia permettendo a grandi e piccini di iniziare la giornata con entusiasmo. Dunque, se si è sempre in ritardo, il consiglio è di anticiparne il trillo di circa quindici minuti. Ma non solo, è importante anche sostituire il classico squillo con un suono più piacevole come un brano pop oppure, per le famiglie più zen, i suoni della natura. Una delle sveglie più piacevoli per adulti e bambini, è la Primavera di Vivaldi: distensiva ma vivace quando basta per iniziare la giornata con il sorriso.

Colazione: mai saltarla - La prima colazione è il pasto principale della giornata e, per i bambini, è ancora più importante per far fronte agli impegni scolastici. Quindi, il caffè al volo è da archiviare e da sostituire con una tavola apparecchiata la sera prima: sono sufficienti tovagliette colorate e tazze divertenti. Anche la moka andrebbe riempita e posizionata sul fornello (spento) prima di coricarsi, in modo che al mattino sia sufficiente accendere il fuoco.

Se il tempo è tiranno, il consiglio è di riservare al primo pasto della giornata cibi rapidi da consumare ma energetici e sani. Qualche esempio: cereali, latte, yogurt, toast, succhi di frutta. Ciò che conta, però, è mangiare seduti e tutti insieme evitando il sottofondo di tv e altri dispositivi elettronici. Cartoni animati e social network, oltretutto, rallentano le operazioni mattutine di tutta la famiglia.

Operazione vestizione - Per arrivare a scuola e al lavoro in ordine, perché non prendere spunto dalle buone abitudini delle nonne? I vestiti per la mattina andrebbero scelti e preparati il giorno prima: questa regola d'oro vale sia per gli adulti sia per i bambini.

Anche bagni e shampoo andrebbero riservati al momento serale per non dover impiegare ulteriore tempo nell'asciugatura del capelli e nella preparazione della vasca da bagno. Inoltre dedicarsi a una piacevole immersione in acqua profumata prima di coricarsi aumenterà lo stato di relax favorendo un sonno migliore. Un ulteriore vantaggio è che si odierà meno la sveglia, il mattino seguente.

A ciascuno un compito - Oltre alla preparazione dei membri della famiglia, al mattino possono rendersi urgenti anche altre incombenze domestiche. Tra quest’ultime, le più comuni sono: rifare i letti, lavare le stoviglie della colazione, caricare la lavatrice o stendere il bucato, svuotare la lavastoviglie, buttare la spazzatura o portare l'amico a 4 zampe a fare la passeggiata mattutina.

Perché tutta la famiglia esca di casa in orario e felice, è importante che tutti questi compiti non vadano a gravare su un solo componente familiare ma che vengano equamente distribuiti e decisi con un piano settimanale (da appendere in cucina, in modo che sia visibile a tutti).

Auto? Prova a cambiare abitudini - Spesso l'uso dell'auto per accompagnare i bimbi a scuola e recarsi al lavoro può rallentare ulteriormente i ritmi mattutini. Senza contare che il fattore traffico non fa che aumentare il livello di nervosismo degli adulti di casa.

Uscire un po' prima e dedicarsi – se possibile - a una passeggiata fino a scuola o al luogo di lavoro è, senza dubbio, un'ottima soluzione. Camminare aumenterà il livello di vitalità di tutta la famiglia e anche il buonumore dell'adulto più immusonito. Alternative altrettanto valide e divertenti? Monopattino per grandi e piccini, bicicletta o, per i più impavidi, rollerblade.

TAG:
Ritardo
Sveglia
Risveglio
Colazione
Mattina