FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sopravvivenza da viaggio: quattro giochi per salvarti la vacanza

Idee per intrattenere i bambini durante i lunghi trasferimenti delle vacanze estive

Sopravvivenza da viaggio: quattro giochi per salvarti la vacanza

Ai genitori è decisamente noto: i bimbi in viaggio, se non dormono, possono essere preda di capricci e sfoghi di noia a volte davvero ingestibili. Rendendo, così, il viaggio una sorta di tratta infinita e un supplizio per il povero conducente. Il tutto, a ritmo dell'immancabile domanda "Quanto manca?". Quindi, anche in questo caso, è importante giocare d'anticipo e prevedere alcuni giochi divertenti da fare insieme durante il viaggio. Infatti, smartphone e tablet potranno intrattenere i bambini per un po' di tempo ma non è indicato, soprattutto se il viaggio è lungo, tenere i bimbi incollati a uno schermo per ore. Dunque, via libera alla fantasia e, soprattutto, ai ricordi di infanzia da cui ripescare passatempi evergreen.

Contare - Si tratta di un gioco molto comune e semplice ma decisamente amato dai bambini, soprattutto se in età prescolare. Il gioco consiste nel guardare fuori dal finestrino e nel contare gli stessi tipi di oggetti che si vedono. Per esempio: il numero di auto bianche, i camion lunghi, le moto... Questo passatempo può tenere impegnati i bimbi anche a lungo.

Sillabe - Il gioco delle sillabe prevede che un giocatore inizi pronunciando a voce alta, e scandendo bene le lettere, una parola. Gli altri giocatori devono dire a turno altre parole che inizino, ciascuna, con l'ultima sillaba ascoltata. Per esempio, mamma dice "cane" e il secondo giocatore "neve". I bambini apprezzano molto, soprattutto se si stabiliscono una velocità di gioco e un tempo massimo di risposta di qualche secondo.

L'impiccato - Facciamo una premessa: i giochi che prevedono lettura e scrittura in movimento non sono adatti a chi soffre il mal d'auto e il mal di mare e, dunque, andrebbero evitati in questi casi. In tutte le altre situazioni "libere" da nausea, invece, si può ingannare il tempo del viaggio giocando all'impiccato. Si tratta di un gioco conosciuto da tutti, in cui un giocatore (a turno) pensa a una parola e scrive su un foglio la prima e l'ultima lettera, lasciando le altre tratteggiate da indovinare. Chi sbaglia, fa sì che venga disegnato un pezzo per volta del celebre "omino impiccato". Per fare questo gioco in viaggio, si consiglia di procurarsi una lavagnetta con pennarello cancellabile. E, molto importante, ciascuno deve restare seduto al proprio posto, sul seggiolino nel caso dei bambini, e con la cintura allacciata.

Indovina - Questo passatempo piace tantissimo ai bambini, anche a quelli più grandicelli. Infatti, si tratta di elaborare ciascuno una previsione relativa ai veicoli che viaggiano sullo stesso tragitto. Per esempio "Quante passeggeri trasporterà la prossima auto che ci sorpasserà?". Vince chi azzecca il numero o chi si avvicina di più al risultato. Ovviamente, questo gioco prevede più varianti ma è d'obbligo che i passeggeri restino sempre ben ancorati al loro posto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali