FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

I passatempi per una serata in famiglia

Come trascorrere ore spensierate con partner e figli, senza noia

I passatempi per una serata in famiglia

Le serate in famiglia sono tanto attese ma, spesso, subentrano due fattori decisamente poco piacevoli: la tendenza ad annoiarsi dei figli e la propensione al litigio dei fratelli. Per tenere alla larga questi nemici della pace familiare, è sufficiente organizzarsi bene e non trascurare alcun membro della famiglia. Cosa si può fare tutti insieme? Accantoniamo tv e dispositivi elettronici per una serata e concentriamoci sui passatempi vintage. Le idee sono davvero numerose: giochi di parole, mimo, puzzle, travestimenti e viaggi nel tempo alla scoperta dell'albero genealogico.

Parole per giocare - I giochi di parole sono sempre ottimi alleati delle serate in gruppo. Dal tradizionale paroliere fino al sempreverde "nomi - città - fiori - mestieri". Per scegliere il passatempo ideale, è necessario tener conto dell'età dei membri della famiglia evitando di optare per questo tipo di intrattenimento se in famiglia ci sono bambini molto piccoli o, comunque, non ancora in grado di leggere e scrivere.

Mimo versione musical - Il gioco del mimo diventa più brillante quando si declina in una variante musicale e movimentata. Per giocare, ci si divide in due squadre (adulti con bambini, oppure grandi contro piccoli). Un giocatore si alza, suona e mima una canzone, da far indovinare alla squadra avversaria entro un certo limite di tempo. Occorrono un timer e, per chi ne è provvisto, strumenti musicali. Dal pianoforte, per i più fortunati, fino al flauto di scuola o al tamburello giocattolo dei più piccoli.

Ci travestiamo? - A Carnevale, ma non solo. I travestimenti sono uno dei giochi preferiti dai bambini e possono risultare molto divertenti anche per gli adulti. Inoltre, a questo gioco possono partecipare davvero tutti i membri della famiglia, senza alcuna esclusione. Si sceglie un tema (per esempio, il far west oppure gli anni Settanta) e si cerca per la casa tutto l'equipaggiamento necessario per mascherarsi. In un cesto, al centro della stanza, verrano messi a disposizione di tutti i partecipanti: rotoli di carta crespa, pinzatrice (facendo attenzione ai bambini piccoli), pennarelli, trucchi speciali (quelli per il Carnevale andranno benissimo) e altro materiale di recupero (da selezionare a seconda dell'età dei presenti). D'obbligo, un reportage fotografico che immortali le divertenti mise.

Puzzle, mon amour - Il puzzle non è soltanto un gioco "solitario", anzi si tratta di un passatempo che può unire davvero moltissimo e favorire la socializzazione. Famiglia compresa. Quindi, perché non dedicare una serata alla composizione di un puzzle speciale da incorniciare e appendere in bella vista? Il primo step, ovviamente, è la scelta del soggetto. Se vi sono bambini piccoli, si potrà optare per un puzzle a tema cartone animato oppure cuccioli o, ancora, animali particolari (molto apprezzati dai maschietti). Invece, se il target anagrafico è più elevato, saranno perfetti i soggetti artistici come le riproduzioni di quadri famosi o di palazzi celebri.

Un viaggio nella storia - Questo è un passatempo antico ma sempre amato e in grado di risvegliare emozioni, nonché di unire di più la famiglia. Cosa occorre? Un grande cartoncino, pennarelli colorati, colla, graffette e tutti gli album di famiglia che si hanno a disposizione. Si riprodurrà così l'albero genealogico, attaccando le foto dei familiari corredate da citazioni, disegni e cornici colorate. Durante questo viaggio nel tempo, si racconteranno aneddoti e storie avventurose. Il risultato finale sarà un prezioso reperto personalizzato, da conservare alla stregua di un gioiello di famiglia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali