Cinque ragioni per mangiare più frutti tropicali

Mango, Papaya, Guava: sono solo alcune delle specialità che giungono dal Sud del mondo. Adoperati da millenni come rimedi farmaceutici, sono buoni e fanno bene

- Fondamentali per la prevenzione e per la bellezza, i frutti tropicali, oltre ad aiutare a combattere i radicali liberi e a rendere la pelle setosa, sono un alimento ricco che merita di essere integrato nella tua alimentazione. Complice un mercato sempre più globale, non è più difficoltoso trovarne di buona qualità: le loro proprietà, dimostrate da diversi studi di settore, ti aiuteranno ad avere uno stile di vita sano. 

    1. Leniscono le infiammazioni - I frutti tropicali, l’ananas e la papaya in particolare, sono ricchi di bromelina, una sostanza che permette al corpo di combattere le infiammazioni grazie alla sua azione degradante dei coaguli di sangue. Ideale se si vogliono prevenire e curare i piccoli infortuni, la bromelina facilita anche la digestione. Risale agli aztechi l’idea di avvolgere la carne con questi frutti, in modo che ne assorbissero gli enzimi.

    2. Ti rendono più felice - Mangiare banane non è solo fondamentale se si vuole rimanere in forma (sono note le quantità di potassio utili al controllo della pressione sanguigna) ma la loro assunzione può fare la differenza anche sull'umore. La banana, e in generale tutti i frutti tropicali, contiene grosse quantità di vitamina B6 responsabile della conversione del triptofano, un amminoacido, in serotonina: l’ormone della felicità.

    3. Aiutano a prevenire patologie gravi - Assumi una tazza di mango o di papaya al giorno, meglio a colazione. Una ricerca ha infatti concluso che le donne in premenopausa che assumono cibi ricchi di carotenoidi hanno il 17% di possibilità in meno di contrarre malattie degenerative. I carotenoidi, è dimostrato, interferiscono con gli estrogeni, per questo motivo la loro assunzione è fondamentale.

    4. Ti aiutano a perdere peso - La guava è ottima per le persone affette dal diabete, poiché riduce i livelli di zucchero nel sangue. L’alto contenuto di fibre e il basso indice glicemico la rendono un alimento ideale per uno spuntino dietetico, a lento rilascio energetico, che aiuta il tuo metabolismo a bruciare calorie.

    5. Sono buoni - I frutti tropicali sono ideali sia per le preparazioni salate che per quelle dolci. La cucina contemporanea li ha infatti riscoperti dando loro una seconda vita. Se li ami al naturale puoi sbizzarrirti in frullati, frappè o macedonie: uno snack sano che può trasformarsi in dessert vista la dolcezza di alcuni frutti. Se invece sei per uno stile fusion i frutti tropicali sono l’ideale per accompagnare il pesce. I modi di pensare al benessere senza trascurare il gusto non mancano, usare questi ingredienti versatili sta solo a te e alla tua fantasia.

    Notizie correlate

    TAG:
    Frutti tropicali
    Mango
    Papaya
    Guava
    Salute