FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Amori d’estate: bellissimi anche se non durano

Fanno bene allʼautostima, allʼumore e persino alla salute (con qualche cautela): le buone ragioni per cui non dire di no

Amori d’estate: bellissimi anche se non durano

L’estate è la stagione degli amori. Travolgenti, intensi, passionali, anche se di solito non sono destinati a sopravvivere alla fine delle vacanze. Anzi, probabilmente sono belli proprio per questo. Perciò, se li viviamo nel modo giusto e li gestiamo come si deve, sono un’esperienza a cui non dire di no. Basta lasciarsi andare e viverli senza troppe aspettative (ma con qualche precauzione).

UN TOCCASANA PER L’AUTOSTIMA – Essere corteggiate e desiderate è sempre una bella sensazione. Ci fa sentire belle, ci aiuta ad avere fiducia in noi stesse (o a ritrovarla), ci fa tornare la voglia di curare il nostro aspetto con più attenzione di quanto gli dedichiamo di solito. E poi, volete mettere la soddisfazione di provare di nuovo quella fantastica sensazione di “farfalle nello stomaco” che avevamo quasi dimenticato?

COGLIERE L’ATTIMO – Non è detto che una storia per renderci felici debba durare per sempre: un flirt estivo spesso non arriva alla fine delle vacanze o si esaurisce subito dopo. E in fondo il bello sta proprio lì. L’importante è esserne consapevoli e non avere aspettative esagerate: è vero che molte coppie stabili hanno cominciato il loro rapporto proprio in occasione di una vacanza, ma la lunga durata di questi piccoli flirt è un optional non di serie. Quindi, la parola d’ordine è: carpe diem, cogli l’attimo, senza pensare troppo a quel che accadrà. Se invece siamo alla ricerca di un legame importante o addirittura “per sempre”, è meglio lasciar perdere: il rischio di andare incontro a delusioni e sofferenze è troppo alto.

OBIETTIVO LEGGEREZZA – Una cotta o un flirt sono il modo migliore per stare insieme in allegria, passare serate o nottate intere in divertimento, andare a cena, ballare sotto le stelle e, perché no, fare l’amore. Probabilmente è esattamente il contrario di come viviamo di solito: è il caso di non perdere l’occasione e fare il pieno di energia positiva, dimenticando le solite preoccupazioni e anche quel filo di depressione e malinconia che può coglierci a volte, specie se siamo single. Mettiamoci in sintonia con questo mood e non lasciamoci coinvolgere in discorsi troppo profondi e impegnativi: ad esempio evitiamo di entrare nei dettagli delle nostre difficoltà lavorative, di problemi familiari o di rapporti amorosi appena conclusi che ci hanno lasciate sanguinanti. Molto meglio mettere “la vita in pausa” e cogliere ogni occasione per evadere: recupereremo le nostre energie migliori e ci godremo al massimo la situazione vacanziera.

PASSIONE A MILLE O AMORE PLATONICO – Una delle cose più belle di un flirt estivo è la scoperta della persona con cui si crea il legame. Possiamo incontrare un lui passionale, che la sera ci sembra fantastico e ci divertire fino alle ore piccole, e che poi al mattino, finito l’incanto, si rivela nella sua vera natura e ci fa venir voglia di scappare; oppure possiamo far davvero innamorare un uomo che dopo… non ci mollerà più e del quale ci vorrà molto impegno per liberarsi; oppure potremo vivere un amore platonico, che non riesce ad andare oltre la fase della lunghe notti passate a parlare insieme e che ci lascerà poi con il tarlo di quello che avrebbe potuto esserci se fossimo state appena più intraprendenti. In ogni caso, ogni storia ci lascerà un ricordo: sta anche a noi fare in modo che sia bellissimo. Del resto è un dato di fatto: gli amori estivi vivono molto di più nel ricordo che nella realtà.

ATTENZIONE INVECE A… - Ci sono regali sgradevoli che una storia estiva può lasciare, dei quali tra l’altro ci si accorge in ritardo e con conseguenze anche molto serie. Il rientro dalle vacanze è uno dei periodi dell’anno in cui si registra un picco significativo di infezioni sessualmente trasmesse e anche di gravidanze indesiderate. Ricordiamoci sempre di mettere in atto tutte le precauzioni del caso, perché la salute e la prevenzione… non vanno in vacanza.

E SE DURA? – Non è detto che un flirt vacanziero non possa prolungarsi oltre le ferie. Se al momento della partenza ci si sente molto coinvolti, se l’idea di separarsi è insopportabile per entrambi e se le distanze non sono eccessive, si può provare a continuare il rapporto. Ancora una volta, l’importante è non nutrire troppe aspettative: vedersi in città, tra un impegno di lavoro e l’altro, nello stress della vita quotidiana può riservare molte sorprese e farci scoprire nell’altro lati del carattere che non immaginavamo. Vale comunque sempre la pena di tentare. Proviamo a condividere progetti, confrontiamo la nostra visione della vita e le nostre aspettative: incrociamo le dita e stiamo vedere che cosa succede.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali