FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Alice Acciarri: "Sono sempre stata aperta alle opportunità e me le sono anche andate a cercare"

La General Manager di eBay in Italia e Spagna racconta a Tgcom24 la sua storia

Pronta ad accettare le sfide, Alice Acciarri ha iniziato ad acquistare online fin da quando era giovanissima ed ora è a capo di eBay, azienda leader nel marketplace, che conta oltre sei milioni e mezzo di acquirenti attivi in Italia e ben cento milioni nel mondo.

Alice Acciarri, General Manager di eBay in Italia e Spagna

Buongiorno, Alice. Lei ricopre una posizione molto importante, è una donna ed è giovane: partiamo da qui.
Sono molto lieta di occupare questa posizione pur avendo solo 39 anni, ma soprattutto di essere a capo di un’azienda, eBay, da sempre caratterizzata dall’apertura verso la diversità, sia di genere sia relativamente alla cultura, alle competenze e ovviamente all’età. D’altra parte, la gestione di eBay rispecchia appieno quella che è la sua natura, ovvero essere uno straordinario marketplace, un luogo di incontro tra chi vende e chi compra in uno spazio virtuale capace di essere visitato da tutto il mondo, con scambi di qualsiasi tipo di prodotto: ecco perché si tratta di una azienda importantissima.

 

Come si immaginava da bambina, quali erano i suoi sogni nel cassetto?
Sono stata una bambina molto calma e tranquilla ed anche un po’ timida, anche se quando mi sentivo a mio agio mi piaceva mettermi alla prova. Giocavo tantissimo con mia sorella, ci piaceva disegnare assieme, in particolare vestiti: la mia passione per la moda è nata in giovane età. Ricordo anche con piacere quando aiutavo mia mamma a fare i dolci, erano importanti momenti di condivisione e divertimento in famiglia. Dopo la maturità classica però ho optato per il mondo del business e ho fatto studi di economia e management a Milano. Il periodo trascorso in università è stato ricco di stimoli e mi ha consentito una crescita continua, facendomi anche scoprire capacità che non sospettavo di avere.

 

Dall’università al mondo aziendale il passo è stato breve.
In generale, mi piace accettare sfide di cui mi interessa il contenuto e per questo ho sempre dato priorità a quello che faccio e all’azienda nella quale opero, piuttosto che al ruolo o alla posizione. Dopo la laurea, ho avuto la possibilità di lavorare nell’e-commerce della moda unendo così interesse e lavoro: per quanto mi riguarda, desidero valorizzare i miei interessi e le mie attitudini e la moda mi diverte e mi interessa. Sono sempre stata aperta alle opportunità e me le sono anche andate a cercare, ammetto. Quando si cerca una opportunità professionale occorre far capire le proprie competenze, il proprio valore, i propri interessi: in sintesi, motivazione e passione sono davvero fondamentali nel mondo del lavoro.

 

Durante il lockdown molti hanno scoperto l’acquisto online: per eBay un’ottima occasione di business.
L’e-Commerce ha giocato un ruolo davvero fondamentale: per gli acquirenti, che hanno potuto effettuare i loro acquisti comodamente da casa, e per le imprese italiane, che hanno avuto l’opportunità di restare in contatto con la loro clientela attraverso i canali digitali. In eBay cerchiamo di cambiare l’idea che ci sia una contrapposizione tra online e offline, non si tratta di scegliere tra un canale di vendita o l’altro, ma di lavorare in sintonia. Ci tengo a sottolineare che eBay conta oltre cento milioni di acquirenti attivi nel mondo e sei milioni e mezzo solo in Italia, un bacino davvero importante, che le aziende possono raggiungere facilmente attraverso la piattaforma. 

 

Tra l’altro lei è stata una precorritrice dell’acquisto online.
I miei acquisti di prodotti sul web risalgono ai primi anni 2000; essendo molto curiosa, mi piaceva buttare un occhio anche oltre confine e il web è sempre stata una grande occasione per avere a disposizione vetrine in tutto il mondo. Tra le altre cose, io sono appassionata di abbigliamento e accessori vintage e grazie a Internet ed eBay ho potuto fare shopping in negozi virtuali in Inghilterra scovando capi davvero particolari e introvabili qui in Italia.

 

eBay è un colosso mondiale: quali sono le caratteristiche principali di tanto successo?
eBay è l’unico marketplace che unisce venditori privati e grandi aziende con un catalogo davvero enorme, al punto che uno dei nostri motti è “Se esiste, si trova su eBay”. Sul nostro sito si può acquistare di tutto: nuovo, usato, vintage, ricondizionato. Dietro alle vendite di eBay ci sono aziende, PMI italiane, ma anche persone, la componente di vendita tra privati (quello che noi chiamiamo C2C, ovvero Consumer to Consumer) fa parte del DNA di eBay da sempre. L’80% di quello che si vende è nuovo, ma è il restante 20% ci rende assolutamente unici. Ultimo, ma non meno importante, il poter dare valore ad oggetti e prodotti vintage significa combattere lo spreco, dando loro una seconda vita. 

 

Lei riveste un ruolo di grande responsabilità: immagino che le giornate siano molto impegnative.
Non posso negare che il lavoro sia intenso, a maggior ragione perché si tratta di una nuova esperienza professionale (sono in eBay da qualche mese), tuttavia è decisamente gestibile ed entusiasmante. Mi piacerebbe poter incontrare tutti, ma mi è impossibile a causa del Covid-19, tuttavia da parte di ciascuno vi è una grande flessibilità e disponibilità unite a tanto dinamismo. Lavoro tanto, certo, ma nulla è impossibile, nemmeno la gestione familiare.

 

Carriera e famiglia: la sua esperienza?
Mio marito è il mio supporter numero uno, oltre a essere un ottimo chef. Cucina benissimo e proprio i pasti rappresentano un momento di condivisione e relax. In casa ci aiutiamo molto e siamo fondamentali l’uno per l’altra.

 

Donne e lavoro: un binomio non sempre facile.
In eBay abbiamo un programma ambizioso che si chiama “Women@eBay” volto a promuovere l’inclusione femminile a più livelli. In ogni caso, la quota rosa in azienda è pari al 40%, secondo noi un ottimo traguardo, anche tenuto conto che le professioni nel mondo tech hanno storicamente visto una maggiore rappresentanza del mondo maschile. Qui c’è grande apertura al dialogo, all’affrontare questioni femminili e spingere percorsi di crescita. È importante sottolineare anche che il nostro marketplace permette alle donne di vendere online i loro prodotti, consentendo loro di ottenere successo economico e favorendo l’imprenditoria femminile nel nostro Paese.
 

Mi dica la verità: meglio sneakers o tacco dodici?
Assolutamente le sneakers! Mi piacciono i tacchi, ma preferisco essere pratica. Quanto allo stile, mi sento eclettica: il mio modo di vestire mi deve rappresentare e non limitare perché giocare con la moda deve essere un divertimento.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali