FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Donne come noi", il progetto legato allʼempowerment femminile

"Donna Moderna" compie 30 anni e li celebra con una iniziativa unica articolata in tre percorsi narrativi: un libro, uno spettacolo teatrale e un programma di formazione.

"Donne come noi", il progetto legato all'empowerment femminile

Donna Moderna, il magazine del Gruppo Mondadori diretto da Annalisa Monfreda, in occasione dei suoi 30 anni lancia con L’Oréal Paris un progetto di empowerment femminile: è "Donne come noi" (#donnecomenoi). Empowerment sta per dare potere e insieme responsabilità a qualcuno. In questo caso significa spingere le donne a desiderare in grande. Donna Moderna intende farlo con un libro che ispiri, uno spettacolo teatrale che tocchi le corde dell’emozione, un percorso di formazione che fornisca competenze concrete.

Al fianco di Donna Moderna in questo progetto ci sarà L’Oréal Paris, da sempre è al fianco delle donne, offrendo gratuitamente lo spettacolo e i corsi di formazione alle donne italiane, perché tutte possano imparare a credere in loro stesse. Ecco in dettaglio i tre percorsi pensati per le donne:

Il libro:
"Donne come noi"
è il titolo del libro che la redazione di Donna Moderna ha scritto per Sperling & Kupfer (nelle librerie da domani, 6 marzo e presentato nell’ambito di Tempo di Libri presso FieraMilanoCity, giovedì 8 marzo alle ore 17.30). 
34 giornalisti raccontano 100 storie di italiane contemporanee che con la forza della loro tenacia, competenza e coraggio hanno fatto qualcosa di importante. Dalla pugile Irma Testa alla fisica Fabiola Gianotti, dalla restauratrice dell’Ultima cena Pinin Brambilla Barcilon alla manager dei rapper Paola Zukar.  Racconti forti ed emozionanti che attraverso conquiste e successi ispirano le donne a continuare la loro rivoluzione in famiglia, nel mondo del lavoro, nella società.
Per dieci settimane, a partire dall’8 marzo alcune di queste storie saranno raccontate su R101 nella fascia di Isabella Eleodori, il giovedì alle 10.30.
"Oggi c'è sempre più bisogno di una narrazione delle conquiste e dei successi delle donne. Di una galleria di modelli a cui ispirarsi. Raccontare storie non è mai stato così importante. È questo il senso del libro che i giornalisti di Donna Moderna hanno voluto scrivere a 30 anni dalla nascita del magazine che ha accompagnato le battaglie e festeggiato i progressi del genere femminile. Mentre esce la prima edizione, stiamo già pensando alla seconda, nella quale raccoglieremo le storie che le lettrici potranno raccontarci alla e-mail storie.donnecomenoi@mondadori.it", ha dichiarato il direttore Annalisa Monfreda.

Lo spettacolo teatrale:
Per continuare a narrare e a ispirare, "Donne come noi" è anche il titolo di uno spettacolo prodotto da Donna Moderna in collaborazione con il Teatro Franco Parenti, che girerà l’Italia a partire dal 17 aprile. Cinque artiste sulla scena interpretano di volta in volta alcune delle protagoniste del libro, ma anche le giornaliste che le hanno incontrate, le sorelle, le amiche, le insegnanti. Un pianoforte, un violoncello e una fisarmonica si intrecciano con i racconti. Sullo sfondo, una parete prende colore e si anima di parole chiave. Il teatro fa da detonatore delle emozioni. Dopo un’ora e mezza di spettacolo, il pubblico si sente pervaso dal senso di possibilità e dalla percezione che l’unico limite che lo separa dal raggiungere grandi obiettivi è l’immaginazione.

Il percorso di formazione:
Lavorare in team, gestire il tempo, riprogrammare la propria carriera, pensare fuori dagli schemi, imparare a raccontarsi: sono alcune delle competenze che cercherà di sviluppare il corso di formazione ideato da Donna Moderna e offerto gratuitamente in molte città italiane.
Negli ultimi trent’anni le donne hanno conquistato spazi professionali che prima erano loro preclusi e hanno ridisegnato gli equilibri all’interno della famiglia in una direzione più paritaria. Eppure in Italia lavora il 48,8% delle donne rispetto al 66,8% degli uomini. Sono i peggiori dati d’Europa, fatta eccezione per la Grecia.
L’obiettivo di questo percorso formativo è contribuire a migliorare queste percentuali, fornendo alle partecipanti le cosiddette soft skills, che oggi pesano sempre di più nella scelta di un candidato. Il team di formatori sarà affiancato da alcuni professionisti dal mondo delle aziende che interverranno con le loro testimonianze.
L’Oréal Paris è partner del progetto “Donne Come Noi” e come afferma il claim “Perché tu vali” sostiene l’autostima delle donne di qualsiasi età, in tutto il mondo, perché non esiste un modello unico di bellezza.
Ogni donna ha la propria idea di essere bella, un modo autentico di affermarsi, esprimere se stessa e i propri valori. L’Oréal Paris supporta le donne di tutto il mondo incoraggiandole a considerarsi unlimited, senza limiti, nella realizzazione del proprio valore e potenziale e da anni è  in prima linea sul fronte dell’empowerment femminile, sempre attento alle discriminazioni di genere e alle pari opportunità.

A sostegno dell’iniziativa è stata realizzata una campagna su più mezzi: stampa, web e canali social. 
"Donne come noi" è realizzato in collaborazione con Mondadori Store, che ospiterà i corsi formazione e le presentazioni del libro all’interno dei suoi Bookstore: Genova 13 marzo, Torino 14 marzo, Mestre 15 marzo, Trento 17 marzo, Bologna 22 marzo, Firenze 23 marzo, Tolentino 24 marzo, Parma 26 marzo, Velletri 12 maggio, Bisceglie 19 maggio, Salerno 26 maggio. 
Tutti gli indirizzi e gli orari della presentazioni sono disponibili su eventi.mondadoristore.it.

Dettagli di "Donne come noi" e info e prenotazioni su www.donnamoderna.com/donne-come-noi  (disponibilità limitata)

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali