FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dal Giappone a Milano, al via la mostra di Utagawa Kuniyoshi

Per la prima volta arrivano in Italia le opere del maestro dellʼukiyoe: lʼarte che ispirò manga e anime

Animali fantastici, mondi bizzarri, ma anche samurai e donne bellissime. Utagawa Kuniyoshi, artista giapponese dell'800, li imprimeva su carta utilizzando matrici di legno. E' diventato così maestro indiscusso dell'ukiyoe (è il nome di questo genere di stampa molto particolare). Oggi la sua arte è arrivata per la prima volta in Italia: è in mostra al Museo della Permanente a Milano fino al 28 gennaio.

Lʼarte giapponese in mostra a Milano

Le 165 silografie policrome di Kunyioshi. Il visionario del mondo fluttuante (prodotta da MondoMostre Skira e curata da Rossella Menegazzo) sono suddivise in cinque sezioni tematiche. Uno spazio a parte è predisposto per le illustrazioni di gatti, la più grande passione di Kuniyoshi. Le opere dell'artista giapponese hanno influenzato manga e anime e grazie alla moda dei film di animazione giapponesi sono giunte anche nel mondo occidentale influenzando la cultura pop contemporanea.

Kunyioshi. Il visionario del mondo fluttuante
Museo della Permanente, Milano
fino al 28 gennaio 2018
Info http://www.lapermanente.it/

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali