FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Il pepe di Kampot

Il pregiato pepe da sempre apprezzato dai migliori chef al mondo è dotato di una particolarissima aromaticità dal sapore intenso ed unico

Altissima qualità del prodotto, sostenibilità ambientale, commercio equo e solidale  

Coscienza umana ed ambientale, amore per i viaggi, spirito d’avventura e voglia di mettersi in gioco: questi sono gli ingredienti che hanno condotto

David Pavel e Klara Dohnalova

ad ideare e realizzare .pepper..field, un progetto di pepi coltura in agricoltura biologica, equa e solidale riconosciuto dalla Comunità Europea e dall’ONU.


 


Ci troviamo ai piedi dei monti Dâmrei, nel sud ovest della Cambogia; clima tropicale caldo e umido, vicinanza al mare e un suolo ricco di minerali. Condizioni d’elezione per la crescita del pepe di Kampot, il pregiato pepe da sempre apprezzato dai migliori chef al mondo dotato di una

particolarissima aromaticità

e dal

sapore intenso ed unico

, classificato come IGP.


 


È bello pensare che .pepper..field sia legato a doppio filo con il concetto di

serendipity

. Nasce infatti dall’idea dei due globetrotters, nati in Repubblica Ceca, David e Klara, che scoprono il pregiato ingrediente durante un viaggio in Cambogia e rimangono colpiti dalla dura realtà di sfruttamento umano ed ambientale che caratterizza la filiera di coltivazione, maturazione raccolta e commercializzazione del prodotto. Da qui la folgorante idea di dare vita ad un progetto di pepi coltura sostenibile che dal 2020 ad oggi ha aiutato a sostenere più di 200 famiglie di agricoltori cambogiani, garantendo loro un guadagno diretto e stabile con condizioni di lavoro dignitose, mediante i concetti di filiera sostenibile, e di commercio equo e solidale. .Pepper..field promuove la coltivazione del pepe di Kampot secondo metodi secolari

senza uso di pesticidi

,

irrigato con l’acqua piovana

, raccolto a mano e confezionato sottovuoto subito dopo la raccolta o, nel caso del pepe verde, la liofilizzazione, in modo da garantirne la massima qualità e freschezza. Essendo un

prodotto IGP

deve essere sempre accompagnato da quattro certificati obbligatori che ne garantiscono la tracciabilità. Piccola chicca: forse non tutti sanno che il pepe di Kampot è una

varietà del classico Piper nigrum

e le diverse colorazioni del frutto sono legate ai diversi stadi di maturazione.


 


.Pepper..field mette a disposizione sul mercato varie tipologie di pepe di Kampot. Tra tutte spicca Verde di Kampot liofilizzato che conserva gli aromi e le caratteristiche organolettiche del pepe fresco; è particolarmente apprezzato per bistecche, salse, pasta, e perfino dolci. Il Nero di Kampot, raccolto allo stadio di maturazione verde ed essiccato al sole; ottimo per speziare i primi e le carni rosse Il Rosso di Kampot, raccolto a piena maturazione, adatto per pesce, carni bianche, selvaggina, insalate e cioccolati. Quest’ultimo pepe, se sbucciato, si trasforma in Bianco di Kampot, consigliato in abbinamento con zuppe, formaggi e marinature per grigliate di carne e di pesce. Insomma, da un'unica pianta tutte le tipologie di pepe di alta qualità, coltivate e commercializzate secondo standard di sostenibilità ambientale e di commercio equo e solidale.


 


Di

Indira Fassioni 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali