FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il 25 ottobre è il World Pasta Day: i pastai italiani uniti in una spaghettata virtuale

Quest'anno la Giornata Mondiale della Pasta incrocia i 10 anni della Dieta Mediterranea Patrimonio Unesco: Unione Italiana Food invita tutti a lasciarsi ispirare durante la kermesse “Al Dente”

Il giorno più buono

Al centro della 22° edizione del World Pasta Day, che si celebra ogni anno il 25 ottobre, quest’anno vi è il connubio tra pasta e Dieta Mediterranea, la quale celebra i 10 anni come Patrimonio Unesco. Così, i pastai italiani tornano a celebrare la pasta e l’unicità dello stile di vita mediterraneo con la seconda edizione di “Al Dente”, manifestazione che coinvolge istituzioni, stakeholder, pasta lovers, chef e ristoranti italiani e internazionali.

Durante la settimana, infatti, i ristoranti di tutta Italia hanno aderito all’iniziativa, inserendo nei loro menù una ricetta ispirata al tema di questa edizione, usando gli hashtag #VivoMediterraneo e #WorldPastaDay.

 

 

Il 25 ottobre, Giornata Mondiale della Pasta, un social pasta party unirà il mondo in una spaghettata virtuale.

 

 

 

La manifestazione è curata e ideata dai pastai di Unione Italiana Food (già Aidepi) e IPO - International Pasta Organization, che ogni 25 ottobre celebra il piatto simbolo della Dieta Mediterranea, per raccontare e assaporare l’eccellenza italiana della pasta, da sempre icona di una buona e sana alimentazione.

 

 

Quest'anno, nella sua 22° edizione, la Giornata Mondiale della Pasta si incrocia con un'altra ricorrenza importante: i 10 anni della Dieta Mediterranea Patrimonio Unesco. E l’unione è immediata. 

 



È “un simbolo della buona e sana Dieta Mediterranea”: una delle motivazioni più gettonate da chi sceglie di mangiare un piatto di pasta (Fonte: ricerca Doxa/Unione Italiana Food 2019). Cioè 9 italiani su 10, che affermano di mangiarla regolarmente, con addirittura i super-fan che la consumano tutti i giorni (il 36%, quasi uno su quattro).

 

 

 

In un regime mediterraneo che si rispetti, non può mancare: universale, globale, in grado di adattarsi alle diverse tradizioni nello spazio e nel tempo, da gustare alla “maniera classica” o in inediti matrimoni di sapori. È democratica perché sposa ingredienti poverissimi e prodotti pregiati, non ha preclusioni di convinzioni alimentari e religiose, sta bene con tutto (carne, pesce e, sempre più, verdure).

 



Unione Italiana Food ha invitato istituzioni, stakeholder, chef, ristoranti e pasta lovers a raccontare in un piatto la passione per la pasta e per il vivere Mediterraneo. Chef e ristoranti di tutto il mondo sono stati coinvolti ad ideare una ricetta a base di pasta ispirata alla nuova dieta mediterranea, lasciandosi ispirare dai 10 punti cardine del movimento #VivoMediterraneo, proponendo la ricetta nella carta del proprio ristorante e usando gli hashtag #WorldPastaDay #VivoMediterraneo per parlarne sui canali social coinvolgendo la propria community.

 

 



L’invito di Unione Italiana Food e IPO è esteso anche a blogger e pasta lover: il 25 ottobre, un social pasta party abbraccerà i 5 continenti in una spaghettata virtuale.

 

 

 

Con gli hashtag #VivoMediterraneo e #WorldPastaDay, tutti potranno postare foto e video della loro idea di pasta mediterranea per celebrare lo stile di vita mediterraneo famoso in tutto il mondo. 

 

 

I migliori saranno condivisi e menzionati sui canali social ufficiali We Love Pasta.

 

www.welovepasta.it

 

www.unioneitalianafood.it

 

Di Indira Fassioni 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali